newsletter

Gli eventi da non perdere
  • Ballo delle debuttanti a Venaria Reale

  • La belle Époque in mostra a Padova

  • Mostra di Veronese a Padova, tutte le informazioni

Vedi tutti gli eventi

Prossime partenze
Nessun viaggio disponbile
Fotogallery
Loading fotogallery

Le spiagge più belle del mondo, le isole vergini

Un viaggio nelle Isole Vergini, ai Caraibi, permette di visitare alcune tra le spiagge più famose al mondo per delle vacanze passate tra atolli, mare blu e palme in abbondanza.

Le spiagge più belle del mondo, le isole vergini

Fra le più belle spiagge del mondo sicuramente si trovano quelle dei Caraibi, in particolare quelle ospitate nelle moltissime isolette dell'arcipelago delle Isole Vergini, un nome che da subito l'idea dell'assoluta incontaminazione di queste distese di sabbia bianca bagnata da un mare tra i più belli del mondo. Un vero e proprio paradiso naturale ma anche fiscale che fa si che vi siano molti esclusivi Yacht che vengono qui registrati per sventolare la bandiera delle Isole Vergini. Scoperte per la prima volta da Cristoforo Colombo che le chiamò "Sant'Orsola e le 11.000 vergini" oggi questo arcipelago è diviso a metà tra Stati Uniti ed Inghilterra. Curiosamente infatti su tutte le isole la guida è a destra come in Gran Bretagna, mentre la moneta circolante è il dollaro americano.

A Tortola, l'isola principale, le spiagge più celebri sono Cane garden e Apple bay. Cane garden bay è una deliziosa, lunga mezzaluna di sabbia fine, ben riparata dai venti. Amatissima tanto dai visitatori che dai locali, è un'ottima base per chi desidera dedicarsi agli sport marini. E' possibile, infatti, noleggiare barche e wind surf e praticare lo sci d'acqua. Lungo la spiaggia sorgono anche alcuni tra i locali più noti dell'isola che, di notte, danno vita a feste memorabili.

Come i party della luna piena del Bomba's surfside shack ad Apple bay, un'altra magnifica spiaggia particolarmente popolare tra i surfisti. La particolare configurazione di questo tratto di mare lo rende adattissimo a cavalcare le belle onde che vi si formano. La spiaggia resta vivace anche la sera, con i localini che diffondono musica caraibica, spesso ospitando quotate band locali. Il venerdì sera, poi, c'è la simpatica usanza di gustare il fritto di pesce offerto ai turisti dai residenti, sotto gli alberi di baniano che seguono il profilo della costa.

Davvero straordinarie anche le spiagge di Peter island, cinque lidi uno più bello dell'altro riservati agli ospiti dell'esclusivo resort. White bay beach, sul lato orientale dell'isola, è il punto migliore per dedicarsi allo snorkeling. Gli ospiti vengono accompagnati in barca alla spiaggia e lasciati ad ammirare lo spettacolo della fauna marina. Grazie all'isolamento di cui gode, questo tratto di mare è popolato da una miriade di pesci multicolori che si aggirano indisturbati nelle acque trasparenti.

Anche Virgin Gorda ha i suoi gioielli. Protetta da un esteso tratto di barriera corallina, si stende incontaminata Savannah bay. Raggiungibile solo via mare o attraverso un sentiero sabbioso popolato dai simpatici granchi eremiti, dispiega tutta la bellezza di una natura ancora intatta.

Commenta l'Articolo