La quarta prova del Campionato di Regolarità Torri & Motori in un’edizione speciale dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia

Stampa
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone

Il Circuito del Tricolore, storica gara dedicata alle auto d’epoca che fa parte del Campionato di Regolarità Torri&Motori, si avvia alla sua sesta edizione in una veste speciale: quella che celebra i 150 anni dell’Unità d’Italia. Un riferimento sicuro per collezionisti e appassionati di ruote storiche e classiche.

 

La gara si svolge infatti a bordo di auto d’epoca, con un numero massimo di partecipanti fissato a 100, che devono esser costruite entro il 31 dicembre 1991. Il percorso tocca i punti di maggiore interesse dell’Appennino reggiano, fra cui quello dove avviene la premiazione, ovvero l’interno del Palazzo Municipale, nella Sala del Tricolore dove il 7 gennaio 1797 nacque la bandiera nazionale.

Molte le novità, a cominciare dalla data che è stata anticipata al 18 giugno per evitare la calura che ha afflitto gli equipaggi negli scorsi anni, l’arrivo a Reggio Emilia in piazza Prampolini e le premiazioni in Sala del Tricolore. Lo spirito è sempre lo stesso: belle auto, tanta passione, l’Appennino reggiano e la buona cucina emiliana.

Partendo da Reggio Emilia si prosegue per Viano, Baiso, Carpineti, Felina, Casina, Cortogno, Quattro Castella e le Terre Matildiche per poi fare ritorno a Reggio Emilia. Sono previste 5 prove concatenate (per un totale di ca. 49 rilevamenti di precisione) da percorrere alla velocità media di 40 km/h per 130 km ca. Il percorso in realtà ricalca solo in parte quello del Campionato Provinciale Automobilistico che si svolse nel territorio emiliano nella seconda metà degli anni ’30, questo è dovuto al fatto che ad ogni edizione del Circuito, gli organizzatori introducono alcune varianti al tracciato che rendono la sfida sempre più avvincente e combattuta.

 

Circuito del Tricolore

Sabato 18 Giugno

Reggio Emilia

Per iscrizioni e informazioni più dettagliate il sito di riferimento è www.circuitotricolore.com

Stampa