Istituito da Gio Ponti è il riconoscimento più storico ed autorevole per le creazioni di design di uso comune, un vero e proprio marchio di qualità e innovazione

Stampa
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone

Il Compasso d'Oro è uno dei premi di design più ambiti al mondo, istituito nel 1954 è ancora oggi il più autorevole, oltre che il più storico, a livello internazionale per valorizzare qualsiasi oggetto (auto, arredi, finestre, lampade, strumenti ed ogni cosa che è parte della vita quotidiana) emerga per innovazione, funzionalità, bellezza e qualità.
 
Istituito dall'Associazione per il Disegno Industriale (ADI) è ormai alla XXIV edizione e le candidature si stanno definendo giorno per giorno.

Dall'idea di Gio Ponti e per anni legato ai grandi magazzini La Rinascente, il Compasso d'Oro è poi divenuto di gestione e di cura dell'ADI per mantenerne intatte le caratteristiche di imparzialità e di trasparenza. 
Una commissione di esperti di creazioni industriali, designer, critici, storici, giornalisti specializzati, soci dell'ADI e uomini di industria valuteranno le candidature e decideranno chi sarà meritorio di questo premio.

Tra poco più di due mesi ci saranno le premiazioni e le investiture. Anche quest'anno, come per alcune edizioni passate, verranno anche insigniti di questo riconoscimento personaggi che particolarmente si sono distinti. Nella passata edizione sono stati premiati tra gli altri Giorgio Armani, Riccardo Dalisi, Italo Lupi e Alessandro Mendini.

In tutti questi anni si è creata una collezione divenuta Collezione Storica del Premio Compasso d'Oro ADI con tutti o quasi gli oggetti premiati nelle varie edizioni, molti sono ricordi di tempi passati ma che ancora oggi per chi li ha vissuti, molto ben riconoscibili.

Ora attendiamo le nuove premiazioni. 

Per informazioni | www.adi-design.org

Stampa