Trieste celebra Maria Teresa d’Asburgo, la donna che ha promosso lo sviluppo della città e l’ha resa uno dei principali porti dell’Adriatico e del Mediterraneo

Stampa
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone

Partirà sabato 7 ottobre e si protrarrà fino al 18 febbraio 2018 la mostra Maria Teresa e Trieste. Storia e culture della città e del suo porto organizzata da ERPaC, Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con il Polo Museale del Friuli Venezia Giulia e l’Università di Trieste.

A 300 anni dalla nascita di Maria Teresa d’Austria la mostra ripercorre i momenti della vita della figlia dell’imperatore Carlo V legati alla crescita della città di Trieste: ritratti, opere, mappe, vedute, dipinti e oggetti dell’epoca vi accompagneranno lungo il percorso in un’esposizione unica.

Un tocco digitale verrà dato dalle installazioni interattive presenti all’interno della mostra, che mostreranno al visitatore gli aspetti della Trieste settecentesca. Le tre installazioni multimediali Ricostruire Trieste, Le rotte. Le merci e Le voci della città permetteranno di vedere la città crescere e scoprire le rotte dei commerci dell’Impero Asburgico.

Maria Teresa D’Asburgo fu un riferimento fondamentale per la crescita di Trieste. Infatti, la città conobbe un periodo di grande splendore sotto il suo regno. Dal punto di vista demografico, sociale ed economico vi fu un sorprendete sviluppo, tale da trasformare il piccolo villaggio sul colle di San Giusto a una città vera e propria. Trieste divenne, poi, a metà del Settecento, il primo porto emporiale dell’Impero Asburgico e uno dei principali porti dei mari Adriatico e Mediterraneo.

L’influsso di Maria Teresa si concretizzò con l’attuazione di riforme in ambito scolastico, istituzionale e finanziario. Grazie ai numerosi contributi della sovrana, quindi, Trieste riuscì a espandersi e a esprimere le sue potenzialità.

Un fatto curioso che deve essere menzionato riguarda il collegamento della città di Trieste a Maria Teresa: ella non mise mai piede sul suolo triestino, esercitando il suo potere da lontano.

La mostra approfondirà i vari aspetti di questo legame così forte tra Trieste e Maria Teresa d’Asburgo. Un’esposizione da non perdere per le innumerevoli opere presenti e per il calendario di incontri e appuntamenti che si protrarranno durante tutto il periodo.

 

Info

Magazzino delle Idee
Corso Cavour 2, Trieste
7 ottobre 2017 – 18 febbraio 2018
Da martedì a domenica 10 – 19
Chiuso il lunedì
Biglietto intero: 6 €
Informazioni: tel +39 040 3774783
info@mariateresaetrieste.it
www.mariateresaetrieste.it

Stampa