Stampa
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone

Banane fritte

Questa ricetta facilissima, originale e versatile ci porta in Africa. Propongo questa ricetta tipica della cucina keniota e africana in genere, anche se esistono varianti un po’ in tutto il mondo.

Possiamo offrire ai nostri ospiti le banane fritte come contorno oppure come snack con l’aperitivo.

Utilizziamo le banane verdi che, rispetto alle banane gialle, più mature, sono meno dolci e hanno un sapore molto delicato.

Le banane possiedono valori nutrizionali interessanti e moltissime proprietà. Sono fonte importantissima di vitamine e potassio, che sono presenti maggiormente nelle banane verdi.

 

Ingredienti:

  • banane verdi
  • olio di arachidi per friggere le banane
  • sale quanto basta
  • zenzero, cannella, farina di cocco a piacere
  • limone

 

Preparazione:

  1. Sbucciamo le banane, se sono molto verdi sarà necessario utilizzare un coltello.
  2. Le possiamo tagliare a spicchi o a rondelle dello spessore di un centimetro. Le poniamo in una ciotola con il succo di limone per evitare che anneriscano mentre finiamo di tagliarle tutte.
  3. Le friggiamo in abbondante olio caldo per circa 5 minuti, fino a doratura.
  4. Le scoliamo  e assorbiamo l’olio in eccesso con carta assorbente.
  5. Possiamo salare e servire. Sono ottime sia calde che fredde!
  6. Possiamo speziarle a piacere con cannella o zenzero.

 

Se non vogliamo friggerle le possiamo passare in forno a 200°C, ma perderanno in croccantezza!

Se desideriamo qualcosa di più sfizioso, prima di friggerle, possiamo passarle nella farina di cocco.

Sicuramente stupiremo i nostri invitati in modo originale e con gusto!

Buon Appetito!

 

 

 

Stampa