Un proverbio anonimo suggerisce che non esiste nulla che non possa essere risolto senza un sorriso e un buon pranzo e questa ricetta fa proprio al caso!

Una combinazione di sapori ideale per un pranzo della domenica e certamente per gli inviti. Il risultato è da assaporare in compagnia!

Stampa
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone

Coda di rospo con lenticchie e cavolfiore

Gli ingredienti sono prelibati e anche semplici. Ho scelto la coda di rospo perché è un pesce molto magro e prelibato, dal sapore dolce e delicato e con la polpa consistente. È assolutamente poco calorico e tra i pochi lipidi, si distingue una netta prevalenza di acidi grassi polinsaturi della famiglia omega 3.

Le lenticchie hanno un gusto esotico per il curry e la paprika e la purea di cavolfiore è molto delicata.

Ingredienti:

  • 1 kg di coda di rospo
  • 250 ml di vino bianco secco
  • olio evo
  • prezzemolo fresco
  • limone non trattato da grattugiare

per la salsa:

  • 600 gr  di cavolfiore
  • 250 ml di panna non miscelata ad altri ingredienti
  • aglio tritato
  • noce moscata
  • acqua qb

per  il contorno:

  • 250 gr di lenticchie
  • 100 gr di carote
  • 100 di sedano
  • 650 ml di brodo vegetale
  • 600 gr di cavolfiore
  • olio evo
  • 1 cipolla
  • curry
  • paprika
  • burro

Preparazione:

  1. Prepariamo la salsa Puliamo il cavolfiore, lo laviamo e lo tagliamo a cimette.
    Mettiamo in un tegame di medie dimensioni le cimette di cavolfiore, la panna, l’aglio tritato e la noce moscata grattugiata e facciamo bollire. Quindi abbassiamo la fiamma e cuciniamo a fuoco lento per una quindicina di minuti finché il cavolfiore non sarà diventato tenero.
    Facciamo raffreddare leggermente e lo trasferiamo in un mixer con un po’ d’acqua e prepariamo la purea. Regoliamo con sale e pepe.
  2. Prepariamo il contorno  Prepariamo un soffritto con la cipolla, le carote e il sedano tritati, per 5-10 minuti. Aggiungiamo le lenticchie, il curry e la paprika. Versiamo circa 600 ml di brodo e portiamo ad ebollizione. A questo punto copriamo e cuciniamo a fuoco lento, mescolando di tanto in tanto per circa una mezz’oretta. Il liquido si deve assorbire. Nel frattempo in una padella facciamo soffriggere il cavolfiore con il burro per circa 5 minuti. Aggiungiamo i restanti 50 ml di brodo e lasciamo cuocere. L’acqua deve evaporare e il cavolfiore rimanere al dente. Incorporiamo il tutto nelle lenticchie e aggiustiamo con il sale e pepe.
  3. Prepariamo la Gremolada In una ciotola mescoliamo il prezzemolo tritato, la buccia grattugiata del limone e regoliamo con sale e pepe.
  4. Prepariamo il Pesce  Laviamo il pesce in modo rapido perché è delicato e rischia di deteriorarsi. Tagliamo la coda di rospo a pezzi. Rosoliamo il pesce per circa 3 minuti per parte. Irroriamo con vino bianco o il fumetto preparato con la testa, se abbiamo acquistato il pesce intero. La testa della coda di rospo rende il fumetto squisito! Cuociamo a fuoco moderato per circa una decina di minuti.
  5.  In un bel piatto da portata versiamo prima la crema di cavolfiore, poniamo accanto le lenticchie e adagiamo il pesce e… cospargiamolo con la gremolada.

Serviamo…

È una ricetta squisita, adatta per gli inviti!

Buon Appetito!

Stampa