Stampa
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone

Giovanissimo stato dei Balcani, il Montenegro è una destinazione nuova ed emergente, affascinante e molto vicina alle coste italiane.
Con un territorio ricoperto per l’80% da foreste e una serie di spiagge incantevoli, è un’ottima idea per le vacanze estive, specialmente per chi ha poco budget a disposizione ed è in cerca di mete interessanti ma allo stesso tempo economiche.

10 cose da vedere in Montenegro:

1- La baia di Kotor: come un fiordo nell’Adriatico, è uno dei luoghi assolutamente da vedere in Montenegro, conosciuta anche con il nome di “Bocche di Cattaro”.
Una serie di profonde insenature creano un paesaggio alquanto suggestivo, in cui la costa rientra fra l’esplosiva natura dell’entroterra creando uno spettacolo davvero incantevole.

2- Il castello di Kotor: situato proprio oltre la baia, è raggiungibile solo dopo una lunga e impegnativa camminata. La vista dalla cima del castello è semplicemente mozzafiato e merita tutta la fatica della scalata.

3- Il Monastero di Ostrog: un edificio religioso sensazionale, parte della chiesa ortodossa serba.
La sua particolarità è senz’altro la posizione. Costruito all’interno di una parete rocciosa verticale, domina la pianura di Bjelopavli?i.

4- La città di Stari Bar: ormai abbandonata dopo la distruzione che l’ha colpita durante la guerra di liberazione combattuta contro i turchi tra il 1870 e il 1872.
Le rovine di chiese ed edifici sono numerose e molto suggestive. Splendido il panorama circostante!

5- Podgorica: la capitale del Montenegro, situata nella fertile pianura a settentrione del lago di Scutari. A differenza di ciò che si può pensare, Podgorica è oggi un grande centro urbano vivo e attivo, che non ha nulla da invidiare ad altre capitali europee.
Da vedere numerose chiese, la Cattedrale della Resurrezione, la Torre dell’Orologio – simbolo della città – e il Millennium Bridge, che attraversa uno dei sei fiumi della città e che, con la sua particolare struttura architettonica, ricorda l’omonimo ponte di Londra.

6- Il Parco Nazionale del Durmitor: un santuario naturale, ideale per gli amanti dello sport. Con le sue molte cime oltre i 2000 metri è perfetto per lo sci e lo snowboard d’inverno ma anche per ciclismo,trekking e rafting, per i più avventurosi.

7- Il Parco Nazionale di Biogradska Gora: costituito da oltre 1600 ettari di foresta vergine, è una delle ultime aree incontaminate rimaste in Europa.

8- Il Canyon del fiume Tara: immancabile tra le cose da vedere in Montenegro, è il canyon più grande d’Europa e il secondo al mondo dopo il Grand Canyon. Un posto da sogno, in cui la natura è padrona e dove le alte pareti rocciose scendono a picco sull’acqua, a tratti spoglie e in parte ricoperte di verdissima e rigogliosissima vegetazione.

9- Il Lago di Scutari: il più grande di tutta la penisola balcanica, situato sul confine tra Montenegro e Albania.
Esso si trova all’interno di una depressione carsica, entro un territorio assolutamente spettacolare. Particolarmente interessante per gli amanti dell’ornitologia in quanto dimora di tantissime specie di uccelli, anche molto rari.

10- Le favolose spiagge di Sveti Stefan e di Budva: lunghe e sabbiose, simili ai bellissimi litorali croati
Le spiagge montenegrine sono ideali d’estate per godere di sole, mare turchese e tintarella. Inoltre, grazie alla crescente popolarità, sono sempre più attrezzate e servite. Impossibile annoiarsi!

Stampa