Stampa
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone

Djerba, isola vasta e sabbiosa ben nota al turismo italiano, è un’oasi di pace e dolcezza, a pochi chilometri dalle coste della Tunisia.
Situata alle porte del Sahara, gode di un clima molto caldo, soprattutto d’estate, ma temperato e mitigato dalla brezza marina che la rende una meta perfetta per le vacanze, anche in famiglia.

Djerba è conosciuta come “La perla del Mediterraneo”…e il motivo è presto detto!
Sull’isola si trovano infatti spiagge spettacolari, di sabbia candida, costeggiate da fitti palmeti.
Uno scenario incantevole che convince ogni anno moltissimi viaggiatori a sceglierla per le proprie ferie estive.
Le spiagge migliori sono quelle che si trovano sul lato est dell’isola e sono anche quelle più servite, su cui sorgono hotel e alberghi, anche di alto livello.
Il mare è calmo, l’acqua color verde-turchese è calda, i fondali cristallini ma non mancano nemmeno i bar, i bazar e i locali, per garantire il massimo del comfort e del divertimento.

10 cose da fare e vedere a Djerba:

1) Shopping nella capitale Houmt Souq: un centro colorato e vivace, dove si concentrano le attività commerciali. Perdersi tra i suoi mercati coperti o all’aperto è l’ideale per vivere appieno l’atmosfera tunisina, tra profumi ed essenze, tessuti, tinte e tradizioni.

2)  Visitare la fortezza Borj El Kébir: si trova nella capitale Houmt Souq ed è molto affascinante, soprattutto al tramonto, quando il sole cala e il mare scintilla di mille pagliuzze dorate.

3) Cenare nel quartiere della Marina di Houmt Souq: il porto, con le barche e i velieri ormeggiati, è una location molto suggestiva per una cena intima e indimenticabile, ovviamente a base di pesce freschissimo.

4) Scoprire le spiagge di Midoun: Sidi Mahres, Ras Remel, la Seguia, Aghir…lidi di straordinaria bellezza in cui abbandonarsi al relax e alla tintarella, tra i colori e il tepore della costa tunisina.

5) Visitare il villaggio di Guellala: un piccolo centro che profuma di autenticità, in cui comprare qualche bel souvenir tra le bancarelle che espongono le tradizionali ceramiche, fiore all’occhiello di questo paese. Da non perdere anche il Museo che, in posizione sopraelevata, regala una vista meravigliosa.

6) Partecipare ad un’escursione all’Isola dei Fenicotteri: una lingua di sabbia che in realtà è una penisola, da raggiungere in barca e dove, d’inverno, gli stormi di fenicotteri amano riposare insieme a molte altre specie di uccelli.

7) Cavalcare lungo la Laguna Blu:  se la bellezza del paesaggio della Laguna Blu – un’area incontaminata caratterizzata da mare paradisiaco e spiaggia deserta – non dovesse bastare, il consiglio è quello di viverla a cavallo, per provare un’emozione nuova, trottando sulla sabbia con la brezza fra i capelli.

8) Visitare la Sinagoga La Ghriba: Si tratta della sinagoga più antica d’Africa, sede di una delle Torah più vecchie del mondo e, ovviamente, meta di pellegrinaggio per le comunità ebraiche del nord Africa.

9) Gustare i dolci della pasticceria Les Delices de Djerba “: le prelibatezze tunisine migliori dell’isola si possono acquistare in questa pasticceria perfetta per i più golosi. Frutta secca e miele sono gli ingredienti immancabili nelle ricette dei dolci tipici, assolutamente da non lasciarsi sfuggire.

10) Vivere l’esperienza di un’escursione nel deserto: A bordo di jeep o quad, a Djerba è possibile partecipare a molte escursioni alla scoperta del deserto. Sfrecciando sulla sabbia calda, fino all’oasi di Ksar Ghilane, esplorando il sud dell’isola.
Un consiglio: preparatevi a rimanere senza parole!

Stampa