Stampa
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone

Ben 50 isolette e circa 200 banchi di sabbia compongono il paradisiaco arcipelago di Los Roques, situato a circa 80 miglia nautiche a Nord di Caracas, capitale del Venezuela.
Tutt’attorno una ricca barriera corallina rende le acque calme e cristalline, perfette per la balneazione, per una vacanza semplicemente indimenticabile.

Il nome “Los Roques” significa letteralmente “Le rocce”…e ciò fa un po’ sorridere in quanto ciò che vi si trova non sono certo montagne bensì spiagge di sabbia bianca finissima, mare limpido e rigogliosa vegetazione tropicale.
L’arcipelago è inoltre, dal 1972, Parco Nazionale protetto dal governo venezuelano che ne tutela e preserva le incredibili bellezze.
Tanti uccelli, pesci, tartarughe e iguane popolano le isole di Los Roques e presso l’atollo di Los Canquises è anche possibile incontrare un’ampia colonia di fenicotteri rosa.
Inutile dire che si tratta inoltre di un vero eden per gli appassionati di immersioni, tanto che molte strutture organizzano anche corsi e lezioni che permettono di ottenere il brevetto.
Los Roques è anche meta degli amanti del windsurf, grazie ad acqua relativamente poco profonde e al vento che soffia costante.

Come raggiungere Los Roques 

Per raggiungere l’arcipelago di Los Roques partendo dall’Italia è necessario raggiungere prima Caracas, con una delle tante compagnie aree che la collegano agli aeroporti principali della nostra penisola, per poi salire a bordo di un volo interno. Il tragitto dura circa 45 minuti.

Quando andare a Los Roques

Il periodo migliore per visitare Los Roques va da dicembre a giugno, quando gli alisei garantiscono giornate asciutte e ventilate con temperature tra i 25 e i 27 gradi.
D’estate, invece, l’umidità è molto alta e il cielo è spesso coperto dalle nubi, rendendo più alta la probabilità di piccoli rovesci temporanei.

Dove alloggiare a Los Roques

L’isola con il maggior numero di strutture ricettive è El Gran Roque, quella su cui si concentra anche la gran parte della popolazione.
Qui si può optare per i grandi resort lussuosi, per hotel di fascia media o per complessi più economici di bungalow, a seconda del budget a disposizione.
Una scelta interessante sono le Posade, ex case di pescatori perfettamente ristrutturate e solitamente in magnifiche posizioni proprio di fronte al Mar dei Caraibi.

Stampa