Stampa
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone

Un territorio poco più grande dell’Umbria in cui la natura regna sovrana, tra foreste, laghi, una fauna ricchissima e persino geyser: questo e molto altro è Yellowstone, il parco nazionale più famoso degli Stati Uniti nonché il più antico di tutto il mondo.

Il Parco di Yellowstone si trova nello stato americano del Wyoming, a pochi minuti di volo dalla modernità e dalle tecnologie della città.
Eppure un viaggio qui vi catapulterà in un mondo a parte dove a dominare sono la flora e la fauna, i sentieri di terra battuta, gli alberi secolari e le cascate. Di certo non incontrerete Yoghi e Bubu ma altri orsi sì, così come alci giganti, bufali e branchi di lupi.

Visitare il Parco di Yellowstone

La scelta migliore per visitare Yellowstone è quella di noleggiare un’auto e prepararsi psicologicamente a guidare lungo le strade del parco come dei veri esploratori.
L’ideale sarebbe dedicare a quest’area almeno 3-4 giorni, così da avere il tempo di scoprirne i diversi ecosistemi, godendo delle sue bellezze e concedendosi periodicamente delle piacevoli soste nel verde.
Il percorso più seguito prende il nome di Loop Road e consiste in un tragitto circolare lungo 300 km che unisce tutte le entrate del parco.
Il limite di velocità è rigidamente fissato a 73 km/h e i controlli sono molto severi, così come gli autovelox dei ranger.

Quando andare al Parco di Yellowstone

Le visite al Parco di Yellowstone si concentrano soprattutto dalla primavera ai primi giorni d’autunno.
Climaticamente parlando l’estate è infatti il periodo migliore in quanto le precipitazioni si riducono e l’altitudine dell’area (1.700 msl) fa sì che le temperature siano sempre piacevoli e mai troppo calde.
Questa è tuttavia anche la stagione più affollata in quanto coincide con le tipiche ferie americane: mettete perciò in conto la probabilità di code sulle strade.
Dalla seconda metà di ottobre ecco che cominciano le grandi nevicate le quali, seppur rendendo il viaggio più complicato, donano al parco un fascino unico.

Dormire e mangiare al Parco di Yellowstone

All’interno del Parco di Yellowstone esistono 9 aree attrezzate per il soggiorno chiamate lodge, alcune più moderne e di classe, altre più vecchie e spartane, per soddisfare così le necessità di tutte le tasche.
Ci sono poi 12 campeggi il cui prezzo medio a notte varia dai 15 ai 20 dollari.
I posti per dormire dunque non mancano ma, dato l’enorme afflusso di visitatori, è sempre bene prenotare con anticipo, anche molto quando si tratta dell’alta stagione.
Ci sono anche tante strutture in cui mangiare, tra ristoranti, fast-food e tavole calde.
L’importante è, in tutti i casi, vivere il parco rispettando le sue regole, senza sporcare o asportare nulla, senza permettersi di guidare fuori pista o di tuffarsi nei fiumi e nelle pozze termali.

Le attrazioni del Parco di Yellowstone

Una delle zone assolutamente imperdibili di Yellowstone è la Geyser Country con oltre 300 geyser di cui 180 sono concentrati nella Upper Geyser Basin, collegati tra loro da 8 km di passerelle.
Il più fotografato e ammirato è l’Old Faithfull che spara il suo getto di vapore ogni ora e mezza con un’altezza che varia dai 30 ai 60 metri.
Da non perdere anche la Grand Prismatic Spring, un simbolo del parco, i cui colori dipendono non solo dai minerali disciolti ma anche dalle differenti colonie di batteri che vivono nei vari strati di fango caldo.
Merita poi una passeggiata la Mammouth Country dove, seguendo le passerelle, ci si inoltra tra distese di rocce fumanti; la più affascinante è sicuramente la Minerva Terrace, come una splendida cascata pietrificata.

Il Parco di Yellowstone è anche famoso nel mondo per il suo canyon.
Si tratta di un’area di 20 miglia di estensione in cui la pietra giallastra si articola in milioni di sfaccettature da cui sgorgano anche alcune cascate come le fantastiche Lower Falls, alte addirittura 94 metri.

Tra le aree più affascinanti si segnala pure la Lake Country che, come il nome suggerisce, ha come centro il Lago Yellowstone. Si tratta del più grande lago di montagna degli USA ed è circondato da una serie di sentieri perfetti per le passeggiate.
D’estate l’acqua è talmente pulita da essere completamente trasparente ed è anche il luogo ideale per gli amanti della pesca, specialmente della trota di Yellowstone (il permesso per praticare questa attività costa 18 dollari).

Stampa
x