Biohotel Hermitage, per una vacanza in Trentino Alto Adige

Un’oasi bio-compatibile nel cuore del trentino che propone un ambiente salutare e rilassante per gli amanti della natura e del benessere

Stampa

Dal 1899 la famiglia Maffei gestisce con cura un esclusivo Hotel, punto di riferimento a Madonna di Campiglio per quanto riguarda benessere e naturalità, che negli anni si è trasformato in un modello di eco-compatibilità senza precedenti.
Il Biohotel Hermitage è infatti una vera e propria oasi naturale, il primo bio-hotel del trentino che dal 1999 si propone come una luogo accogliente e raffinato caratterizzato da un’atmosfera salutare e rispettosa della natura, integrandosi armoniosamente con essa.
Ogni ambiente di Biohotel Hermitage suggerisce naturalità e cura dei dettagli; ogni stanza è arredata con gusto e con l’impiego di materiali naturali e della tradizione: il legno, il marmo e la pietra, tutti lavorati nel pieno rispetto della Natura e del benessere per l’ospite.
Così i pavimenti sono in legno massiccio o ricoperti da moquette in pura lana vergine, i mobili sono in legno d’abete/cirmolo trattati con olio di lino per lasciare integro il profumo naturale del legno.
Inoltre, sono presenti disgiuntori di corrente per dormire in assenza di campi magnetici dannosi per la salute e il riscaldamento è a parete per consentire una diffusione di calore che favorisca un ambiente salutare e confortevole.
L’hotel è dotato poi del ristorante “La Stube Dell’Hermitage” che grazie ad un team creativo, guidato dal bravo chef Paolo Cappuccio, propone ricchi buffet biologici e menu’ gourmet che rivisitano i genuini prodotti del luogo in una chiave originale e molto gustosa.

Stampa