-->

Palazzina Grassi Venezia

Stampa

Il nuovo hotel firmato dal grande Philippe Starck guida l’ospite in un viaggio ricco di emozioni sensoriali

Opere d’arte ovunque, massima cura dei particolari e un’atmosfera informale fanno di Palazzina Grassi una casa dove sentirsi “temporary venetian”.
Dietro a questo raffinato concept c’è il genio, per nulla scontato, di Philippe Starck capace di creare un ambiente in cui l’ospite si senta guidato all’interno di un viaggio coinvolgente e ricco di stimoli ed emozioni sensoriali.
All’interno delle calde e accoglienti stanze dell’hotel ci si sente come a casa propria, ed è possibile muoversi liberamente, sedersi sugli splendidi divani e magari leggere in pace un raro libro, oppure si potrà sorseggiare un aperitivo scegliendo l’angolo più intimo e  mangiare in qualsiasi momento un ottimo piatto tipico veneziano.
Gli accessi principali dell’hotel – da un lato il traffico e maestoso Canal Grande, dall’altro la più defilata Calle Grassi – si aprono al visitatore in un perfetto gioco di contrasto e dualità.
Tradizione e design, lusso e intimità, charme e riservatezza: ecco il contrasto armonioso che caratterizza questo piccolo, grande, gioiello da vivere in tutti i suoi aspetti.

Stampa