Design e benessere al Garberhof di Malles

Nel raffinato resort di Malles design e natura si fondono per esaltare il wellness e regalare soggiorni di grande stile

Stampa

Un sogno di benessere che si rinnova, nel perfetto stile “Garberhof”. Il raffinato resort di Malles (BZ) seduce i suoi ospiti con l’inconfondibile allure fatto di tradizione e modernità, sapientemente miscelate per creare un effetto di grande appeal. Circondato dalle maestose vette dell’Ortles, adagiato sulle distese della Val Venosta, il Garberhof Beauty & Wellness Resort nella sua architettura speciale fonde natura e design, realizzando il progetto di una struttura che è nello stesso tempo dentro e fuori, semplicità e perfezione tecnica. Tinte calde, materiali ricercati, forme essenziali, ispirate al Feng Shui e alle costruzioni dei paesi nordici, e caldissima ospitalità sono gli elementi apparentemente discordanti che invece si unificano dando vita al Garberhof. Un soggiorno qui invita a riscoprire il rapporto con la natura, a ritrovare l’equilibrio interiore, a lasciarsi guidare dai ritmi che il corpo stesso sceglie di seguire.

Otto wellness suites e nove junior suites accolgono gli ospiti nella nuova ala dell’albergo, dove dominano vetro, pietra e legno. La semplicità racchiude piccole bomboniere di ricercatezza, come gli arredi con divani di Divani & Divani in pelle dai colori decisi e letti a baldacchino che invitano a lasciarsi andare sulle ali del sogno. All’interno dell’edificio principale, l’anima del Garberhof, sono state invece realizzate le nuovissime Grand Suite Avantgarde. Già nel loro nome di battesimo racchiudono la promessa di eccitanti novità. Il design più contemporaneo, come quello delle lampade Foscarini, delle docce di Philippe Starck, delle vasche Wilcom, si combina con elementi caldi e tradizionali tipicamente alpini. Il mobilio in legno è costituito da pezzi unici, realizzati da un falegname artista in modo artigianale. Legno di larice altoatesino, raffinate rifiniture in pelle e stanze da bagno di gran lusso, in marmo italiano, accolgono gli ospiti in un’atmosfera esclusiva. In 60 mq c’è tutto lo spazio per una sensazione di benessere del tutto personale, per ritrovare l’armonia con se stessi e con il partner.

Tanto grande comunque da concedere a tutti gli ospiti il proprio spazio privato è la Spa del Garberhof, dal suggestivo nome “Mii:amo”: un esplicito invito a prendersi cura di se stessi e del proprio benessere. Tanto estetico quanto interiore, perché nei 450 mq di questo paradiso per tutti i sensi si viene portati naturalmente ad avvolgersi nel comfort, nella serenità, e ad assaporare ogni singolo e prezioso istante. Anche qui i materiali e gli arredi si ispirano alla natura: pareti rivestite da un tappeto giapponese fatto di juta ed erbe essiccate, cabine dalle linee morbide e avvolgenti che richiamano l’andamento del ruscello Puni che scorre vicino nel giardino zen dell’albergo, colori della terra e del cielo che “scaldano” i muri e la fontana di ciottoli levigati che gorgoglia nella sala relax. La private spa è una tentazione irresistibile, e le tante linee di prodotti benessere promettono favolosi risultati.
Da poco è stata poi inaugurata una nuova area umida, l’Hamam, ispirata agli antichissimi riti di purificazione della tradizione mediorientale.
Infine, il giardino wellness-zen,  su cui si affaccia ogni camera, si estende per 2.800 mq “di pace” e comprende il padiglione degli aromi, un percorso Kneipp, il laghetto biologico dei sogni con i pesci, diverse zone relax, una fontana di sorgente, una terrazza in legno sulla quale si apre la stanza del fitness per lo yoga e 1200 piante diverse, alcune delle quali sono gli ingredienti sani e gustosi per i menu prelibati dello chef, il patron Klaus, che reinterpreta la tradizione altoatesina e quella internazionale.

I prezzi per il soggiorno nella Grand Suite Avantgarde  partono da 156 euro a persona al giorno, con trattamenti di mezza pensione delle delizie.
Per informazioni visitare il sito: www.garberhof.com

Stampa