Stampa

L’ironia di Moschino celebra 30 anni con una sfilata all’insegna di pezzi cult indossati dalle super top model del momento

Viene presentata la collezione novità per la primavera estate di Moschino, che si unisce al calderone delle sfilate della settimana della moda di Milano 2013. Lo stile pret-à-porter del brand viene celebrato con super modelle in passerella, in occasione dei 30 anni della maison.

Moschino propone un ritorno al passato, riprendendo i capi cult del brand. Viene rivisitato per la primavera estate 2014 il look da suora e da infermiera (presenti nelle scorse campagne pubblicitarie), così come le giacchette corte, le catene, i cerchietti, tra cui spicca quello da coniglio. La sfilata si compone di proposte doppie, quasi a voler indicare i due modi di essere donna. Entrano così in scena donne eteree con abiti in tulle dal sapore retrò, affincate da spregiudicate pantere che optano per la rete e i capi trasgressivi.
 
Lo stile ironico del brand porta in scena i capi iconici, riproponendoli in chiave moderna. Le nuance di Moschino restano distinguibili, un vero marchio di fabbrica. Via libera ai toni del rosso fuoco e al bianco e nero, alle stampe newspaper, al punto di domanda e al simbolo della pace.

Fonte fotografica | Camera della moda

Stampa