Air Dolomiti dà vita a un nuovo business pensando alle esigenze del cliente

La ‘air call’ ha funzionato e le proposte ricevute hanno creato una nuova ambiziosa idea imprenditoriale che cambierà il sistema di viaggiare

Stampa

Montebelluna, 13 novembre 2015 – Non un semplice progetto di “Customer Intelligence” del trasporto aereo ma una vera e propria missione: dare vita ad una nuova impresa. Questo è l’ambizioso obiettivo che si sono posti Air Dolomiti e InfiniteArea (IA) diventando assieme attori, promotori e sostenitori del progetto Air Dolomiti Innovation Lounge.

Per evolvere il proprio business e migliorare i servizi ai passeggeri, Air Dolomiti ha deciso di cercare nuove idee e spunti avvalendosi sia di risorse interne ma soprattutto della collaborazione con la piattaforma di InfiniteArea.

IA nasce dall’idea dell’imprenditore Patrizio Bof con l’obiettivo di supportare le aziende del territorio nel loro percorso di crescita; un luogo da vivere e dove imprenditori, manager, talenti, imprese, istituzioni e idee possono incontrarsi. IA è uno spazio polifunzionale a Montebelluna nel quale si vuole ripensare il modo di fare impresa, partendo dai bisogni e dalle esigenze di crescita delle aziende, e si vogliono trovare soluzioni concrete per soddisfarle. Qui le imprese hanno a disposizione servizi di mentoring, training e business development dedicati oltre che partnership di livello internazionale.

Fare innovazione con un preciso obiettivo imprenditoriale – in questo caso migliorare la customer experience dei passeggeri di Air Dolomiti – avvalendosi di volta in volta dei migliori talenti selezionati da InfiniteArea a livello nazionale e internazionale.
Grazie al meccanismo della “Call to Market for Startup”, IA aprirà bandi di gara specifici per giovani talenti che potranno così lavorare su specifici progetti, mettendo a disposizione delle aziende del Nordest il loro bagaglio di esperienze. Un modello che rappresenta un vantaggio competitivo per le aziende che potranno contare sempre su nuove idee e professionalità specifiche per i propri progetti, soprattutto quando non vi sono la forza o le risorse interne per realizzarli o semplicemente quando sono alla ricerca di nuova linfa. Una nuova opportunità per giovani talenti e ricercatori che avranno l’occasione di mettersi alla prova e, ci si augura, di creare una nuova impresa con solide basi di partenza.

La “Call” per Air Dolomiti è stata lanciata ad ottobre ed era diretta a ricercatori, neolaureati, professionisti e studenti. Hanno risposto oltre 100 tra studenti e dottorandi delle Università di Udine, Padova, Verona e Venezia con profili di alto livello e specializzazione, nonché esperienza anche all’estero e anche professionisti del settore, tutti di profilo in linea con le aspettative. Dopo una prima scrematura, si terranno questo pomeriggio i colloqui con il Comitato d’Innovazione (composto da IA, Air Dolomiti e Davide Baù, Vice Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori del Veneto con delega alle Nuove Imprese) con l’obiettivo di individuare i professionisti che faranno parte del team di lavoro per Air Dolomiti. I 3 o 4 esperti tra “data scientist” e “service&experience designer” lavoreranno per 6 mesi nello spazio polifunzionale di Montebelluna, in stretta collaborazione con il management di Air Dolomiti e sotto la guida di IA.

Il team svilupperà un modello e delle iniziative per evolvere la customer experience dei passeggeri di Air Dolomiti, sempre più attenti non solo all’esperienza vissuta in volo, ma anche al modo in cui vengono svolte le operazioni d’imbarco e di sbarco. I servizi aggiuntivi che una compagnia aerea può offrire, come la possibilità di noleggiare un’automobile o di prenotare l’albergo insieme al biglietto usufruendo di una tariffa dedicata sono piccoli ma grandi dettagli che possono migliorare e agevolare il modo di viaggiare.

Per Air Dolomiti si tratta di nuovi canali di business da sviluppare e per IA l’opportunità di far nascere una nuova azienda nel settore che avrà come primo cliente la compagnia veronese ma potrà poi espandere il proprio business anche ad altre compagnie aeree che necessitano di nuove soluzioni in linea con le proprie esigenze e dimensioni.

“Crediamo fortemente nel progetto professionale di InfiniteArea: l’obiettivo è ambizioso e l’idea che sta alla base del piano di lavoro è all’avanguardia. Siamo entusiasti di prender parte a questa iniziativa e di sostenere i giovani talenti che mettono a servizio non solo le loro competenze e preparazione ma anche nozioni e prospettive moderne. Si tratta di una grande opportunità di crescita e siamo sicuri che sia un’ottima occasione per supportare la giovane imprenditoria del nostro Paese. I professionisti del settore sono pronti a proporre soluzioni che nascono e si sviluppano con un approccio innovativo, per far fonte a potenziali richieste di mercato, in linea con il business di oggi, sempre in continua evoluzione.” Ha dichiarato Joerg Eberhart, Presidente & CEO di Air Dolomiti.

“Abbiamo scelto di investire per riqualificare un capannone industriale dismesso, simbolo del modello Nordest che oggi è obbligato a rinnovarsi per essere al passo con i tempi. Il nostro fare impresa è, nel senso etimologico del termine, “farci carico” di accompagnare le imprese a innovare, ripensarsi, crescere, connettersi a livello globale. InfiniteArea non è un semplice acceleratore d’impresa o creatore di start up a breve termine ma vuole essere un nuovo modello di fare impresa dove, partendo da esigenze concrete e reali bisogni di crescita si possono sviluppare nuove idee imprenditoriali capaci di camminare sulle proprie gambe”, ha concluso Patrizio Bof, Presidente e fondatore di InfiniteArea.

 

AIR DOLOMITI è una compagnia area italiana fondata nel 1991 che ha sede a Villafranca di Verona. Oggi è posseduta dal gruppo Lufthansa, un partner fondamentale che ha consentito all’azienda di intraprendere un importante percorso di crescita che l’ha portata a specializzarsi nel segmento del trasporto aereo interregionale, collegando i principali aeroporti italiani con l’hub di Monaco di Baviera. Air Dolomiti ha sempre cercato di distinguersi rispetto alla concorrenza puntando al perseguimento della serietà, dell’efficienza, dell’affidabilità e ad un forte orientamento al cliente.
L’orientamento al risultato è valso alla compagna italo-tedesca numerosi riconoscimenti: Business Traveller Award per la qualità del servizio a bordo e per il personale di cabina negli anni 2005, 2006, 2008, 2010 e 2011; ERA Bronze Award negli anni 2001, 2002 e 2003; ERA Airline of the Year nel 1998 e 1999. Skytrax, la compagnia britannica che annualmente redige la classifica delle migliori compagnie aree e aeroporti, assegna ad Air Dolomiti un rating di 4 stelle su 5.

INFINITEAREA è l’acceleratore d’impresa che nasce da un’iniziativa privata avviata nel 2015 a Montebelluna, in provincia di Treviso, un territorio che per oltre 40 anni è stato al centro dello sviluppo economico e industriale italiano.
L’obiettivo dell’iniziativa è accompagnare le imprese esistenti verso un percorso di trasformazione grazie all’innesto di nuove idee, nuovi modelli di business, talenti e start-up che consentano loro di non subire il cambiamento ma di governarlo. Il raggiungimento di questo obiettivo avviene attraverso l’adozione di tecniche e metodologie che aiutino a pensare in modo diverso ma con forte orientamento ai risultati, valorizzando il talento, coltivando partnership in Italia e all’estero e presidiando una rete di connessioni internazionali. La contaminazione è uno strumento dal quale possono nascere nuove forme di innovazione: per questo motivo InfiniteArea punta a diventare un luogo intellettualmente stimolante e all’avanguardia, una piattaforma dove innescare la collaborazione tra imprenditori, manager e talenti e dove dare nuovi impulsi al territorio senza snaturarne l’originaria vocazione.

 

Stampa