Daniele Giovani Milano apre alla primavera il suo affascinante spazio boutique di Corso Genova 13 a Milano

Stampa
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone

Creatività e ricerca, tradizione e innovazione made in Italy si riflettono nell’eleganza di un fashion designer che ha saputo coltivare charme e seduzione in un giardino d’eccellenza d’autore: Daniele Giovani Milano apre alla primavera il suo affascinante spazio boutique di Corso Genova 13 a Milano, espressione femminile di un lusso delicato tra selezioni accurate di accessori pregiati, piccole “perle” di collezioni cult di firme esclusive.

Scarpe, borse, bijoux, stole e profumi plasmano il mood della PE 18, ricco di preziosi e originali dettagli che suggeriscono un total accessory look di grande personalità.
Suggestioni ed emozioni che disegnano i contorni di quella donna “femminile” che Daniele Giovani Milano reinterpreta sempre, pin up o bon ton, mai banale, sempre femminile.

Il made in Italy

Daniele crede fermamente nel Made in Italy, ed è proprio per questo motivo che, nella scelta degli accessori per la Boutique, si rivolge esclusivamente a realtà produttive italiane privilegiando l’attenzione verso l’artigianalità e la sperimentazione.

Ritengo che queste caratteristiche possano essere presenti sia all’interno della produzione di marche storiche e famose, sia nelle attività di designer emergenti: due mondi apparentemente lontani ma legati da un forte filo conduttore che credo sia opportuno valorizzare. Reputo che il Made in Italy abbia bisogno di forze giovani, vitalità e spirito d’iniziativa“.

L’accessorio must have della stagione

Per quanto riguarda le calzature femminili per la primavera – dice Daniele Giovani – sicuramente le regine indiscusse sono le sneaker dall’aria futuribile, costruite con materiali elastici e confortevoli; mentre per l’estate i sabot e l’originale rivisitazione delle pantofole, preziose e vivaci.

Nelle borse permane la voglia di apparire, parola d’ordine è “non passare inosservate” perché devono essere giocose, ironiche, fantasiose e vistose.

Il colore che caratterizza questa primavera/estate 2018 è il rosa dal tono più delicato al più potente: nude, pastello, confetto, caramella o shocking.
Sono inoltre di tendenza i colori neutri nelle sfumature del panna, cappuccino e anice, purché riescano a portare allegria e vivacità. Molto attuali anche il bianco, il blu e il rosso.

Un consiglio di stile per non passare inosservate

Non serve necessariamente utilizzare colori forti per farsi notare, preferisco puntare su un coordinato scarpe e borsa color nude che alleggerisce e slancia la figura, utilizzando un vestito a contrasto. Gli accessori nude si plasmano perfettamente con il corpo, creando giochi ottici inediti; concludendo con un soffio di “Perdizione”“.

L’azienda di profumi di nicchia Nobile 1942 crea la Fragranza Suprema “Perdizione” in collaborazione con Daniele Giovani.
L’eau de Parfum dalla elegante confezione rosso fuoco, rilascia in sequenza intriganti note olfattive, che dal bergamotto al pompelmo passano al nèroli e fior d’arancio scaldati dall’ylang-ylang e dalla rosa, per concludersi al legno di cedro insieme alla vaniglia e al muschio.

Chi è Daniele Giovani

Nasce a Maggio nella Milano degli anni ’80 dove la moda italiana riusciva a esprimere l’estro e l’innovazione dei suoi maggiori talenti e affermare la notorietà del Made in Italy in tutti i principali mercati mondiali.
Laureato in “Design della moda” al Politecnico di Milano, ha successivamente seguito un corso di stilismo a Parigi.

Sono sempre stato colpito dalla progettualità e dall’architettura che possiedono i migliori accessori di moda. Mi stupisce la creatività e la bellezza che si possono ritrovare in una borsa, in una scarpa, in una cintura o in un foulard e noto che spesso l’innovazione poggia su tracce antiche. Ho sempre vissuto con grande interesse i diversi momenti della ricerca e della selezione degli accessori, cercando di creare soluzioni di moda inedite e raffinate.”

Per questo motivo Daniele decide di dedicarsi al lavoro del Fashion Buyer aggiungendo al suo bagaglio culturale nozioni di marketing e branding. Si specializza in marketing e comunicazione per la moda all’Università IULM di Milano e conclude i suoi studi con un corso a livello master in “Design Management” presso lo IED.

Nel 2014 ha aperto la sua Boutique multi marca in corso Genova 13 a Milano.

Stampa