fbpx

Viaggio nella cultura berbera del Marocco

Stampa

Attraverso la storia e la tradizione dei deserti, alla scoperta della cultura berbera del Marocco, dalle testimonianze dei suoi antichi regni alla vita contemporanea, dalle incisioni rupestri neolitiche ai porti di Essaouira e Tiznit

I Berberi sono gli abitanti indigeni del Nord Africa. Una civiltà che possiamo far risalire al 20.000 a.C e che oggi è possibile avere la fortuna di scoprire grazie a Viaggi In Avventura seguendo un anello overland a partire dai primi segni neolitici, l’abbigliamento e l’altissimo livello di astrazione e concettualità raggiunto attraverso diffusi segni non figurativi: croci, spirali, labirinti e cerchi concentrici.
I Berberi o Amazighi, uomini liberi, subirono nei secoli un susseguirsi ininterrotto di invasioni straniere, con l’ovvia conseguenza di una forte ibridazione culturale e una sempre maggiore difficoltà di distinzione. Ciò nonostante la lingua e certe forme d’espressione artistica  definirono una linea di continuità che riuscì a sopravvivere alle colonizzazioni di Greci, Romani, Vandali ed infine Arabi nel VII secolo.
L’essenza di questo viaggio quindi, è l’esplorazione di una realtà storico-antropologica complessa che trova un’importante costante nella presenza continuativa delle popolazioni berbere dal Neolitico ai giorni nostri. Ma questo scenario ovviamente non sarebbe altrettanto unico se non si svolgesse tra i paesaggi naturali dell’Africa nord-occidentale.

Quote: a partire da 1.910 Euro (min 8 pax).
 
Maggiori informazioni e prenotazioni
W: www.viaggiinavventura.it  – E: info@viaggiinavventura.it
T:  06/ 68308106

Stampa