I musical di Natale a Londra

Nel West End londinese la carica dei Musical di Natale è guidata da un vero e proprio must come Wicked. Uno spettacolo da non perdere!

Stampa

Testi di Massimo Frera e Veronica del Punta – 6 dicembre 2012

Per vivere il West End londinese scegliamo il musical che ha probabilmente vinto più premi ad oggi, ovvero “Wicked”, con oltre 80 riconoscimenti, incluso quello di “migliore serata a Londra” assegnato nel 2011 dal popolare giornale Evening Standard (Evening Standard Theatre Award, Best Night Out). Il teatro che ospita la rappresentazione è il famosissimo Apollo, a Victoria, che ha aperto nel 1930 ed è uno dei primi esempi di design art deco nel regno Unito. Venne restaurato nel 2006  appositamente per il musical Wicked , quando arrivò a Londra dopo aver debuttato a Broadway. 2300 posti a sedere, praticamente esauriti ogni sera. Appena uscite dalla stazione del treno di Victoria (e della metropolitana) lo avrete davanti agli occhi. Brilleranno anche le luci del musical firmato Elton John, “Billy Elliot”, nel vicino teatro di Victoria Palace. Ma bisogna pur saper scegliere!
 

DOROTHY NON E’ LA PROTAGONISTA DEL MONDO DI OZ..
Tutti conosciamo la storia narrata nel libro “Il meraviglioso mondo di Oz” che Frank Baum pubblicò nel lontano 1900, ma forse pochi sanno che nel 1995 Gregory Maguire pubblicò un testo per raccontare una storia parallela, che ha per protagonista la Strega dell’Ovest (che in inglese si chiama Wicked Witch, ovvero la strega cattiva, accorciata in “Wicked”). Maguire ha creato un vero e proprio mondo parallelo che i produttori del musical “Wicked” hanno reso ancora più sublime. Alla base della storia è un amicizia tra due ragazze che si incontrano alla Shiz University: la bionda ed esplosiva Glinda e la ragazza dalla pelle verde, Elphaba. Quest’ultima p dotata di veri poteri magici e quando le due incontrano il Mago di Oz la loro amiciza si trova ad un bivio: ad una viene richiesto di diventare l’antagonista del Mago e all’altra di regnare come la “strega buona”. Dorothy arriva ad Oz, ma il centro della scena è per le due amiche streghe!

DUE TEMPI DI MUSICA, DANZA E COSTUMI COLORATISSIMI
Le musiche, curate da Stephen Schwartz ne hanno fatto il musical di maggior successo negli ultimi anni. Ma “Wicked” è anche coreografia e danza: i costumi sono coloratissimi e rendono le due ore di spettacolo un caleidoscopico show, fatto di sorprese e sensazioni a go-go. Tra un tempo e l’altro potrete servirvi ai due bar interni, oppure acquistare un gadget targato Wicked, incluso il cappello della strega dell’ovest o il suo libro degli incantesimi!

IL WEST END, TERRA DI MAGIE
“Wicked” è il musical ideale per entrare in quella magica atmosfera che è il West End, ovvero la parte occidentale della città, letteralmente brulicante di teatri per spettacoli di tutti i gusti. I biglietti sono acquistabili online o a teatro, ma la nostra raccomandazione p di muoversi per tempo, per non vedersi costretti a rinunciare o a scegliere tra poche e costose poltrone nelle prime file. Se “Wicked” è la vostra scelta, visitate il sito ufficiale www.wickedthemusical.co.uk/, con immagini tratte dallo stage. Se invece volete sapere cosa sia in scena nei giorni del vostro soggiorno a Londra, consultate questa pagina di VisitLondon www.visitlondon.com/it/eventi/teatro/
 con i dieci migliori musical e la possibilità di acquistare i biglietti da casa vostra. Al momento segnaliamo “Shrek”, “Il Re Leone”, “Les Miserables” e il già citato “Billy Elliot”. A gennaio a Londra arriverà il nuovo spettacolo del Cirque du Soleil, che al 26 dicembre (“Boxing day” in Inghilterra) si esibirà per 15 minuti fuori da Harrod’s, prima dell’apertura dei negozi. Ultimo suggerimento per assistere agli show del West End: appena arrivati in città fate un giro a Leicester Square dove stanno tutti i rivenditori di biglietti teatrali di Londra. Ogni giorno hanno dei posti a prezzo dimezzato!

 

Foto di Tristam Kenton

Stampa