Un avvincente viaggio on the road nella Baja California del Sud

Stampa

Il percorso migliore per scoprire in libertà segreti e sapori della Baja California, terra vergine, sconosciuta e generosa, in 12 giorni.

Un avvincente itinerario on the road tra sterminati deserti, baie cristalline incontaminate, lagune abitate da amichevoli balene, cactus colossali, canyon mozzafiato, sperduti ranch, missioni gesuite settecentesche, miniere abbandonate e pitture rupestri millenarie.

Programma di viaggio

giorno 1 – arrivo a San José del Cabo

Atterraggio a San José del Cabo e ritiro della vettura. Trasferimento in uno storico e caratteristico albergo nel centro della cittadina dove in camera troverete il kit di viaggio. Resto della giornata a disposizione per il relax nella piscina dell’albergo o per la visita a piedi delle vie ottocentesche del centro storico e per passeggiate naturalistiche al tramonto suggerite dal roadbook in dotazione. 

giorno 2 – San José del Cabo / La Paz

In mattinata si raggiungerà la bellissima baia di Cabo San Lucas dove con una piccola lancia si visiteranno dal mare il celebre Arco naturale e gli imponenti faraglioni in granito abitati da una piccola colonia di otarie. Al termine della gita si prosegue per La Paz, visitando lungo il percorso una vecchia cittadina mineraria fantasma. Arrivo a La Paz e sistemazione presso un accogliente albergo con vista sull’antica missione gesuita. 

giorno 3 – La Paz

In mattinata dopo la colazione, facoltativamente sarà possibile imbarcarsi per l’emozionante avvicinamento in acqua con maschera e pinne degli enormi e innocui Squali Balena che d’inverno frequentano in abbondanza la baia di La Paz. Nel pomeriggio con l’aiuto del GPS si potranno raggiungere due splendide baie di acque cristalline bordate da foreste di mangrovie, dove due brevi percorsi di trekking a piedi o in kayak segnalati nelle mappe in dotazione offriranno scorci stupendi dei selvaggi dintorni. 

baja california del sud

giorno 4 – La Paz

Partenza in barca alla volta della bellissima Isola di Espiritu Santo. L’Isola, patrimonio dell’Umanità UNESCO, venne per la prima volta esplorata da Jacques Cousteau nel 1974, che definì queste acque come “L’Acquario del Mondo”. Si compirà una navigazione costiera dell’isola disabitata per raggiungere una numerosa colonia di giocose otarie che si intrattengono in acqua con i visitatori. Snorkeling guidato su colorati banchi di corallo brulicanti di pesci tropicali, pranzo a base di pesce in una bellissima baia di acqua turchese e ritorno a La Paz nel pomeriggio. 

giorno 5 – La Paz / Loreto

Partenza in mattinata verso Nord in direzione di Loreto, antica capitale della Baja California del Sud, rinomata per la fondazione della prima missione della penisola, l’atmosfera intima e l’ampia baia che costituisce un importante Parco Marino abitato da balene, mante, delfini e orche. Dopo aver attraversato paesaggi desertici pianeggianti ci si inoltrerà tra le gole granitiche dell’imponente Sierra della Giganta per scendere nuovamente verso il Mar di Cortez. Arrivo a Loreto e sistemazione in una piccola e caratteristica posada nei pressi del centro storico. Nel primo pomeriggio si potranno visitare la missione del 1697 e l’interessante Museo attiguo. 

giorno 6 – Loreto

Dopo la colazione si salperà con una barca privata per esplorare l’isola vulcanica di Coronado con la sua spiaggia corallina e la natura selvaggia e incontaminata che attira documentaristi da tutto il mondo: otarie, uccelli, pesci multicolori sono le attrazioni di questo minuscolo paradiso coperto di cactus, cespugli di camomilla selvatica e Torotes, una curiosa specie botanica endemica. Un pranzo leggero verrà consumato in spiaggia. Una volta di ritorno a terra, attraverso un impressionante Canyon roccioso si potranno raggiungere i 500 metri di quota dove in una cornice naturale unica sul finire del 1600 un missionario palermitano edificò una bellissima missione. Nel retro della Chiesa si può visitare l’antico orto ancora irrigato attraverso l’ingegnoso sistema idrico originale, dove campeggia un enorme olivo di 300 anni piantato sul nascere della comunità religiosa. 

baja california del sud

giorno 7  – Loreto / Santa Rosalia

Verso Nord lungo il Mar di Cortez per attraversare un’immensa distesa ricoperta di cactus colossali e costeggiare la splendida Bahia Concepcion con la sua successione di piccole baie di acqua turchese. Dopo una visita dell’oasi di palme da dattero di Mulegé, si arriverà in una cittadina interamente costruita in legno fondata sul finire dell’800 intorno a un ricco giacimento di rame. Il pernottamento è previsto presso un albergo del 1860 ricco di fascino romantico e decadente, completamente realizzato in legno di quercia. 

giorno 8 – Santa Rosalia / Laguna San Ignacio

Dopo la colazione si potranno visitare la chiesa in metallo rivettato firmata da Gustave Eiffel e altre interessanti testimonianze storiche. Si proseguirà per San Ignacio attraversando il Deserto di Vizcaino, la più estesa riserva naturale dell’America Latina, popolata da specie endemiche di animali e piante. Dopo aver costeggiato l’imponente gruppo vulcanico delle Tre Vergini si giungerà nel minuscolo paesino dove si potranno visitare l’antica missione che spicca tra le facciate stile “western” della piazza centrale e il museo delle pitture rupestri, con testimonianze di etnie estinte che abitarono questo aspro deserto roccioso per oltre 10.000 anni lasciando misteriose pitture rupestri. Si lascerà quindi il percorso pavimentato e si guiderà attraverso una pista di sabbia battuta fino all’omonima laguna sul Pacifico, dove ci si istallerà in ampie e confortevoli tende igloo all’interno di un campo base tendato. L’accampamento è frequentato da biologi marini di tutto il mondo che ogni anno vengono fin qui per studiare le Balene grigie in virtù delle ottimali condizioni di avvicinamento. Dopo l’arrivo al campo si effettuerà una prima uscita in barca per ammirare questi mansueti giganti del mare riuniti annualmente nella laguna per riprodursi o partorire i propri piccoli che cercano spesso un contatto con gli occupanti delle imbarcazioni. Dopo il rientro e il pranzo servito al campo, il pomeriggio potrà essere dedicato all’esplorazione naturalistica dei dintorni. Cena al ristorante del campo base e pernottamento in tenda. 

giorno 9 – Laguna San Ignacio

In mattinata si salperà per una seconda, avvincente uscita di whale watching alla ricerca di balenotteri con voglia di farsi accarezzare. Ritorno al campo per il pranzo e pomeriggio a disposizione per le passeggiate nei dintorni suggerite dal roadbook in dotazione. Cena e pernottamento al campo base.

baja california del sud

giorno 10 – Laguna San Ignacio / Bahia Magdalena

In mattinata partenza per il Sud lungo il Pacifico attraverso un lungo ed emozionante percorso sterrato che si sviluppa tra saline naturali, boschi di cactus, dune di sabbia, guadi di torrenti asciutti e canyon rocciosi. Al termine di questa avventurosa tappa che fa parte del mitico rally Baja 1000, si giungerà sulla celebre Scorpion Bay. Si proseguirà fino a Bahia Magdalena per raggiungere un villaggio di pescatori sul Pacifico e pernottare in una posada con spiaggia.

giorno 11 – Bahia Magdalena / Todos Santos

In mattinata una lancia privata permetterà, facoltativamente, di esplorare l’ampia baia con i suoi labirinti di mangrovie, la ricca avifauna e l’interminabile arenile desertico bagnato dal Pacifico costituito da un mare di dune di sabbia. Dopo il ritorno a terra si riprenderà la strada alla volta di Todos Santos, caratteristico paesino coloniale sul Pacifico, oggi divenuto rifugio di artisti internazionali. Arrivo e sistemazione presso un caratteristico albergo ricavato da un’antica dimora.

giorno 12 – partenza per il rientro

In mattinata, trasferimento all’Aeroporto di San José del Cabo situato a circa un’ora di guida lungo il Pacifico, rilascio della vettura dei dispositivi in dotazione e operazioni di imbarco sul volo di rientro in Italia. 

E’ una proposta del tour operator Bajaescape, che ha sede in Baja California. Conosce perfettamente il territorio e le esigenze di un viaggiatore italiano.
Abbiamo avuto l’opportunità di provare i loro servizi e siamo rimasti molto soddisfatti.

Chiedi maggiori informazioni su questa proposta viaggio


Stampa