Gli Igloo Village in Svizzera

Alberghi di ghiaccio consentono di vivere un’esperienza davvero unica, romantica, in luoghi dal sapore magico.

Stampa

Sono le prime nevicate, che in certe zone della Svizzera sono davvero copiose, a produrre la materia per creare gli Igloo Villages.

Questi particolari hotel hanno già riaperto i battenti e quest’anno è possibili anche soggiornare in un vero e proprio Igloo Village nell’esclusiva località di St. Moritz.

Era il 1996 quando Adrian Günter, istruttore e professionista di snowboard, nonché fondatore e manager di Iglu-Dorf GmbH creò il primo albergo di ghiaccio.
All’epoca sembrò un’idea visionaria, ma in poco tempo la passione per questo tipo di esperienza alternativa ha preso piede divenendo un vero e proprio successo.

Al momento esistono diversi Igloo Village primo fra tutti Davos-Klosters che si trova a 2600 metri sul livello del mare.
Engelberg è poi il più grande e centrale villaggio di igloo: qui gli ospiti possono trascorrere romantici attimi o intrattenersi con gli amici in divertenti serate; Gstaad offre sauna e jacuzzi e una nuova location elevata che consente agli ospiti di avere una vista panoramica magnifica.

C’è poi il villaggio di St. Moritz caratterizzato da due grandi igloo decorati con particolari statue e arredati con splendidi mobili.
All’interno di questi particolari igloo non è solo possibile godere di un’atmosfera romantica, ma si possono assaggiare anche squisite prelibatezze culinarie, in particolare quelle proposte dal top-class chef del Berghotel Muottas Muragl.

 

Info: www.iglu-dorf.com

 

Stampa