Stampa

Eva Riccobono indossa gli abiti da sposa della collezione 2013: abiti lunghi, principeschi, bianchi e un po’ retrò con dettagli couture e gonne spettacolari.

E’ una sposa diva quella che Alessandra Rinaudo aspetta nella sua boutique di Milano in via Montenapoleone e alla quale presenta le scenografiche proposte della sua ultima colleziona di abiti da sposa 2013.

La collezione della designer per il 2013 è eterea, fresca e chic, spettacolare nei volumi e nei decorazioni couture e messa in risalto ancora di più grazie al fascino di una testimonia d’eccezione di fama internazionale come Eva Riccobono.
La stilista pensa ad un look iperfemminile che punta l’attenzione sulle gonne e sul loro volume. I modelli a sirena sono tempestati da cristalli swarovski che vengono ripresi anche sui corpetti e sulle maniche di tulle ad effetto tatoo, le gonne principesche sono una nuvola di tulle e voille, mentre il bustier a cuore è reso ancora più importante dall’abbinamento con gonne ampie con strascico e formate dal tessuto lavorato a petali.

I tessuti sono morbidi come la seta, lo chiffon e il tulle, combinati tra loro con estro e raffinatezza. La seta si trasforma in abiti fiabeschi che avvolgono la sposa di suggestioni e dettagli d’alta moda. Le tecniche di lavorazione sono artigianali, le linee pure e lo stile chic e bon ton per un’eleganza assoluta.
Il bianco, in tutte le sue declinazioni dal bianco neve all’avorio, domina le proposte, ma, strizzando l’occhio alle tendenze d’oltre oceano e ai famosi abiti da sposa di Vera Wang, non mancano nemmeno i modelli con cintura a contrasto in vita, da osare, magari nera con luminosi cristalli.

La collezione di abiti da sposa Alessandra Rinaudo 2013 è, infine, divisa in tre linee: Sartorial, Diamond e la linea Couture con tre stili ed ispirazioni diverse in modo da accontentare i desideri di tutte le donne nel loro giorno più bello.

Stampa