Rolls-Royce Phantom EE

Stampa

Al Salone di Ginevra esordisce una luxury car completamente elettrica firmata Rolls-Royce, marchio che da cent’anni è sinonimo di stile ed eleganza

Una delle auto di extra lusso che ha destato più curiosità al recente Salone di Ginevra è la Rolls-Royce Phantom EE (experimental electric), prima super auto completamente elettrica, che tuttavia potrebbe non essere prodotta in serie.
L’eleganza ed il lusso che contraddistinguono la casa inglese non mancano nemmeno a questo modello, non solo prezioso ma anche molto potente, visti i suoi 394 CV. Le due unità motrici distinte da 145 kW garantiscono alla vettura un’autonomia dichiarata di circa 200 km.
Tuttavia un piccolo prezzo da pagare (oltre a quello reale e puramente monetario) è il peso che queste due unità conferiscono all’auto, non permettendole di superare i 160 km/h con un’accelerazione da 0 a 100 km/h intorno agli 8 secondi.
Al momento quest’auto resta appunto una concept car, che richiederà sviluppo per tutto l’arco del 2011, e soprattutto sarà importante capire il gradimento da parte del pubblico per un progetto al momento unico, ovvero un’auto extra lusso 100% elettrica.
Indipendentemente dai risultati dei test e dal gradimento da parte del pubblico che la vettura otterrà nel corso dei prossimi mesi, i responsabili Rolls-Royce dichiarano che l’obiettivo primario di questo progetto è sviluppare nuove tecnologie e conoscenze per le auto del futuro, che dovranno per forza di cose essere eco-compatibili.
Rimane comunque intatto il fascino che ogni modello Rolls-Royce, anche i prototipi, esercitano sulla clientela, sia questa europea, americana o asiatica.

Stampa