Una mostra a Firenze dedicata ai fratelli Antonio e Xavier Bueno

A dal 21.05.2016 al 25.09.2016

Si intitola Doppio Ritratto l’esposizione dedicata ai fratelli Antonio e Xavier Bueno, che andrà in scena dal 21 maggio al 25 settembre 2016 presso Villa Bardini a Firenze

Stampa

La mostra a Firenze ripercorre le biografie dei due fratelli spagnoli e i rispettivi percorsi artistici: una rassegna di 120 opere provenienti dalle collezioni private degli eredi e da importanti musei e fondazioni internazionali.

La mostra a Firenze su Antonio e Xavier Bueno fa emergere due personalità estremamente eclettiche e vivaci, capaci di affermarsi con il loro linguaggio espressivo nel fervore artistico che animava l’ambiente culturale degli anni Quaranta.
Siamo in un’epoca caratterizzata da profondi mutamenti sociali e drammatici avvenimenti politici.
Dal punto di vista artistico, gli anni post bellici furono segnati da un’emblematica spaccatura tra arte figurativa e avanguardia.

Antonio e Xavier Bueno iniziarono a maturare i loro linguaggi pittorici durante gli anni dell’infanzia e dell’adolescenza. Ebbero modo, grazie alla professione del padre giornalista, di viaggiare molto e vivere nelle principali capitali culturali europee, come Berlino, Ginevra e Parigi.
Due esperienze artistiche inizialmente in simbiosi, caratterizzate da reciproci scambi e influenze, che finì per scindersi in due linguaggi distinti nel corso della loro permanenza in Italia, dove giunsero nel pieno della guerra.

 

Il distacco tra i due fratelli portò Antonio ad accostarsi fortemente alle forme del Realismo Magico. Dall’altro lato, Xavier, risentì dell’influenza dai dipinti metafisici di De Chirico.
La mostra a Firenze Doppio Ritratto. Antonio e Xavier Bueno. Contrappunti alla realtà tra avanguardia e figurazione è curata da Stefano Sbarbaro e promossa dalla Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron e dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.
Il catalogo è edito da Edizioni Polistampa e contiene gli interventi di Susanna Ragionieri, Giorgio Bedoni e Philippe Daverio, Presidente Onorario dell’Associazione Culturale Bueno di Firenze.
DOPPIO RITRATTO – Antonio e Xavier Bueno
Contrappunti alla realtà tra avanguardia e figurazione
Mostra a Firenze, Villa Bardini
(Costa San Giorgio 2 – Tel. biglietteria/bookshop 055 2638599)
21 maggio – 25 settembre 2016

Orario
Da martedì a domenica, dalle 10.00 alle 19.00 (ultimo ingresso alle ore 18.00)
Chiuso i lunedì feriali.

Biglietti
Intero: € 8.00
Ridotto € 6.00 riservato a visitatori dai 7 ai 14 anni, studenti, gruppi superiori a 10 persone (solo Villa), ai soci ACI, Touring Club, Unicoop Firenze, FAI, Feltrinelli e a chi è in possesso del biglietto del ‘Museo del ‘900’, del ‘Museo di Palazzo Vecchio’, del ‘Forte Belvedere’.
Ridotto € 4.00 per le scolaresche (con la gratuità degli insegnanti accompagnatori), per i soci FAI Giovani e per i possessori del biglietto a pagamento del Giardino Boboli-Bardini.
Gratuito per diversamente abili e loro accompagnatori, giornalisti, insegnanti con scolaresca, guide turistiche e bambini sotto i 6 anni, possessori della Firenze Card.

Il biglietto intero di ingresso alla mostra consente la visita al Giardino Bardini.

Per informazioni: info@bardinipeyron.it – tel. 055.20066206

 

 

Stampa