fbpx

(Mal)Essere – Mostra di arte visiva dell’artista Giulia Varesco

Stampa

Una mostra a sostegno dell’Associazione Amici per il Centrafrica Carla Maria Pagani.
Venerdì 23 aprile alle ore 20.30 ci sarà l’inaugurazione della mostra di arte visiva (Mal)Essere di Giulia Varesco, a sostegno dell’Associazione Amici per il Centrafrica Carla Maria Pagani, ODV presente in Repubblica Centrafrica dal 2001,  con l’obiettivo di sviluppare e promuovere istruzione, cure sanitarie, formazione.

La mostra

La mostra nasce da un’esperienza vissuta dalla giovane artista che, nel 2019, decide di partire per l’Africa. La stessa Giulia, parlando dell’Africa, afferma: “la terra rossa dove ho sepolto un pezzetto del mio cuore, la terra dove ho realizzato scatti fotografici che racchiudono l’esperienza e le emozioni vissute e raccontano la storia del popolo centrafricano che, pur avendo poco niente, ha la capacità di vivere appieno l’essenza dell’essere. Da ciò nasce la mostra di arte visiva (Mal)Essere che vuole esprimere quella condizione legata ad un sentimento di mancanza, di assenza, quel sentirsi legato da
qualcosa che non rientra fra le tue competenze; ma allo stesso tempo essere, perché è fondamentale rimanere sé stessi, sempre e comunque. In circostanze come quelle che tutti stiamo vivendo, non si è liberi di fare, liberi di esprimersi, liberi di viaggiare! Non si può prendere un aereo e sbarcare in terre desolate, ma si rimane comunque svincolati dalla facoltà di essere, poiché si può, viaggiare con il pensiero e con le emozioni. Da questo (Mal)Essere: perché l’occidentale medio considera “male” il terzo mondo, vuoi per la povertà, vuoi per ignoranza o bigottismo… e proprio in questo male si nuota in un mare di essenza in cui l’essere vale molto più dell’apparire!

Federica Giobbe, storica, critica d’arte, giornalista e curatrice della mostra, definisce (Mal)Essere: “un palcoscenico telematico delle emozioni e della cultura di un popolo legato alla terra e  alla vita. Non è semplice descrivere questo universo in immagini visive e pochi frammenti di obiettivo; ma Giulia Varesco, in pochi vividi scatti, è riuscita a fermare la sensazione del nuovo “mal d’Africa” che promette un ribaltamento dei luoghi comuni con cui, fino a ieri, si perpetuava l’equivoco di un continente destinato a restare eterna periferia; ma che, al contrario, oggi è divenuto una vivida e vicina realtà dell’anima umana. (Mal )Essere è “un ritorno alle origini e alla consapevolezza di sè, un viaggio introspettivo compiuto accompagnati per mano da questa magnifica artista di Tesero che, nella sua semplicità immaginifica, crea racconti visivi mai visti e storie tutte ancora da sussurrare“.

Alla serata di inaugurazione della mostra di arte visiva (Mal)Essere parteciperanno al fianco dell’artista:

Federica Giobbe, storica e critica d’arte, Pierpaolo Grisetti, Presidente dell’Associazione Amici per il Centrafrica Carla Maria Pagani.

Come partecipare alla serata di inaugurazione con Google Meet

Venerdì 23 aprile ore 20.30

Per partecipare all’inaugurazione della mostra in video conferenza, clicca sull’URL del link che hai ricevuto o qui in sovrimpressione e segui le istruzioni sullo schermo per partecipare alla riunione.

Link alla videochiamata: https://meet.google.com/uxx-msfr-wmm

Oppure digita: (IT) +39 02 3046 1303 PIN: 772 151 739#

Altri numeri di telefono: https://tel.meet/uxx-msfr-wmm?pin=9941626870012

Puoi donare e sostenere l’Associazione Amici per il Centrafrica cliccando sul link:

https://www.amicicentrafrica.it/sostienici/progetto-di-virtual-art-malessere/

L’Associazione “Amici per il Centrafrica Carla Maria Pagani” nasce nel 2001 per volontà della Presidente Carla Pagani, che ha riunito intorno a sé amici e volontari. Ad oggi grazie all’impegno dei sostenitori ed al contributo mediante donazioni, è stato possibile edificare e sostenere: scuole -dando istruzione a migliaia di bambini-, dispensari, centri sanitari, un centro di riabilitazione per portatori di handicap, un centro odontoiatrico e un centro ottico, il 1°centro socio pedagogico riconosciuto in Repubblica Centrafricana, che forma la classe docente del paese. L’Associazione promuove progetti legati all’istruzione, alla formazione professionale, alla sanità in Repubblica Centrafricana, una delle zone più povere al mondo, dove è fondamentale sostenere e promuovere un processo non solo di pace ma di ricostruzione.

È possibile destinare il 5 per mille della dichiarazione dei redditi ai progetti di “Amici per il Centrafrica Carla Pagani

Onlus”. Il codice fiscale è 95069680130

Per informazioni:

sito: www.amicicentrafrica.it

mail: info@amicicentrafrica.it

instagram: amicicentrafricaodv

facebook: Amici per il Centrafrica ODV

 

Stampa