Le 5 grotte più belle del mondo, per un salto nelle profondità della Terra

Siete mai stai al centro della Terra? In queste 5 grotte si può raggiungere il cuore del nostro Pianeta, un tuffo nella storia dell’uomo.

Stampa

Fin dalla preistoria, grotte e caverne hanno avuto un ruolo molto importante nella storia dell’uomo.
A volte sono dei veri e propri capolavori della natura, talmente spettacolari da essere state rese accessibili ai turisti, con pavimenti, ponti artificiali, illuminazione e aiuti vari, che permettano di godere nel modo più comodo possibile di tanta bellezza.
Per tutti gli amanti della Terra e del creato, ecco le 5 grotte più belle del mondo, da esplorare almeno una volta nella vita.

  1. Waitomo Caves – Glow Worm Caves
    LeGrotte di Waitomo sono una delle attrazioni più quotate a amate della Nuova Zelanda. Situate appena fuori dalla città di Waitomo, ospitano i celebri glowworms, che tradotto significa “vermi luminescenti”. Essi non sono altro che  piccolissime creaturine che irradiano luce bio-luminescente.
    Questi esserini si trovano soltanto in Nuova Zelanda e sono grandi come una zanzara.
  2. Batu Caves
    Le meravigliose Batu Caves si trovano a Selangor, in Malesia.
    Esse sono noto soprattutto per gli incredibili templi induisti che vi sono stati costruiti all’interno.
    Essi possono essere visitati liberamente da chiunque, con la sola accortezza di togliersi le scarpe prima di entrare nella zona sacra, mantenendo un comportamento rispettoso.
    Per raggiungerle bisogna scalare per 272 gradini.
  3. Grotta di Fingal
    La Grotta di Fingal è uno dei tesori della Scozia e si trova precisamente sull’isola di Staffa.
    Si tratta senz’altro di una delle grotte più belle del mondo, di un fascino raro, in quanto è costituita da una serie di altissime colonne basaltiche di forma esagonale, nate da una colata di lava che si è successivamente raffreddata circa 60 milioni di anni fa.
    Molto suggestivo il suono che si propaga all’interno, risultato dell’incontro delle onde del mare con l’aria che si insinua tra le pareti della caverna.
  4. Caverna di ghiaccio Vatnajökull
    Il ghiacciaio Vatnajökull si trova nel territorio sud-occidentale dell’Islanda, a circa 300 chilometri da Reykjavik.
    Esso costituisce la cappa di ghiaccio più grande di tutta l’Europa e al suo interno ospita strabilianti grotte ghiacciate caratterizzate da formazioni e colori unici e imparagonabili.
  5. Eisriesenwelt Cave
    Le Eisriesenwelt sono conosciute come le grotte di ghiaccio più grandi del mondo e si trovano nella montagna Hochkogel, nella sezione Tennengebirge delle Alpi austriache.
    Lunghe ben 42 chilometri, si sono formate grazie a un fiume che, scorrendo, ha eroso la montagna.
    Le formazioni di ghiaccio che si trovano dentro alle grotte, sono nate in seguito allo scioglimento della neve che, dopo essere penetrata nella caverna, si è successivamente congelata.

Stampa