Viaggio favoloso per trascorrere le vacanze di Natale in Algeria: lasciatevi incantare dai favolosi paesaggi di questa terra meravigliosa.

Stampa
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone

Le vacanze di Natale possono essere anche vissute fuori dagli schemi. Se siete stanchi di lunghi pranzi e cene e sognate un po’ di adrenalina, questa è la proposta che fa per voi. Prendetevi del tempo per voi stessi e partite per un viaggio avventura che vi permetta di innamorarvi di terre incontaminate e pittoresche. Il tour che vi proponiamo ci spinge verso l’Algeria del Sud, passando per le tappe di Djanet, Tadrart e Erg Admer.

Un viaggio che dura 14 gioni e vi allontana dalla vostra routine quotidiana. L’idea è quella di percorrere le strade e le piste dell’Algeria del Sud a bordo di un 4×4 o con una moto enduro. Si tratta di un tour affascinante in Africa, una full immersione nelle rarità paesaggistiche del Sahara, un’incredibile avventura in fuoristrada. Si parte alla volta della zona del Tadrart Acacus, un vero e proprio museo a cielo aperto.

L’itinerario parte dall’estremo sud – est dell’Algeria, ai confini con Libia e Niger. Si prosegue in direzione est seguendo la strada che dall’oasi di Djanet conduce all’oasi di Ghat, lungo la pista che scavalca il Tassili N’Ajjer (o Najjer) nel tratto più stretto e raggiunge la falesia del Tadrart Acacus. Si continua passando per l’Oued In Djeran, un valico stretto in gole profonde scavato dalle grandi alluvioni del passato. Qui è possibile ammirare pitture e incisioni neolitiche: via libera a buoi, giraffe e strani simboli arcani. Si conclude, infine, il viaggio perdendosi tra le dune dell’Erg Tin Mazouga, con la visita conclusiva all’oasi di Djanet.

Fonte | www.dimensioneavventura.org

Per informazioni scrivere a viaggi@veraclasse.it

Stampa