Viaggio in Giappone per la fioritura dei ciliegi

A partire da marzo il Giappone sboccia e diventa magico: ecco perchè partire per un viaggio e ammirare i ciliegi in fiore

Stampa

Una vacanza in Giappone è decisamente affascinate, specialmente se si parte nel periodo dei ciliegi in fiore. I fiori di ciliegio annunciano la fine del freddo inverno e l’inizio della primavera giapponese, quando i fiori sono i protagonisti guadagnandosi un posto speciale nel cuore dei locali: il miracolo del Sakura Saku, momento decisamente emozionante per chi vive nel Sol Levante. La pianta di ciliegio è il simbolo del Giappone e rappresenta fragilità, ma anche rinascita e vita. La sua fioritura è segno di ricchezza nella raccolta del riso, apre la stagione scolastica e lavorativa e indica le qualità positive del Samurai. Il termine Hanami significa ‘ammirare i fiori’, un momento imperdibile per visitare questo Paese.

Il tour di gruppo parte da Osaka, subito alla volta di Hiroshima: ci si lascia suggestionare dal Memoriale, dal Museo della Pace e dal santuario di Itsuku-shima a Miyajima, vista surreale di un torii immerso nel mare. Da Hiroshima partenza per Himeji a bordo di un treno super veloce. Trasferimento a Kyoto, l’antica capitale del Giappone e custodisce tesori inestimabili e tradizioni mai decadute. Gli antichi templi e le vie tradizionali in cui l’aria profuma di serenità corrispondono esattamente all’immagine di quel Giappone che avete sempre sognato. Si prosegue per Nara, a 42 km da Kyoto. Prossima tappa Hakone, visiterete  il locale museo “open air”, la Owakudani Valley ed effettuerete una breve crociera sul lago Ashi. Tra Hakone e Tokyo, sosta a Kamakura, piccola città costiera, ricca di templi, con un’atmosfera accogliente. Infine viene rivelato il lato moderno e frenetico del Giappone incarnato dalla grande metropoli, Tokyo: qui le tradizioni dei secoli passati coesistono con gli elementi della cultura urbana più moderna.

Info sul viaggio
Partenze: da marzo a maggio 2015
Durata: 9 giorni
Fonte | www.openmindconsulting.it

Stampa