fbpx

Viaggio coast to coast negli USA

Stampa

Un viaggio avventura che tanti sognano, per sentirsi come Thelma e Louise o immedesimarsi nei protagonisti di Easy Rider: ecco un’esperienza adrenalinica per attraversare gli USA a bordo di una Harley Davidson o una Jeep 4×4.

Chi non ha mai sognato di dominare gli Stati Uniti, percorrendoli da Est a Ovest? Proponiamo qui un’interessantissima proposta di viaggio coast to cost, perfetto per le donne che si vogliono sentire come Thelma e Louise e per gli uomini appassionati di moto vecchio stile, alla Easy Rider. Questa proposta di viaggio avventura ci porta a conoscere, esplorare ed innamorarci della vera essenza degli USA, che vengono qui apprezzati in molti dei loro aspetti: dai parchi naturali ai Canyon, dalle città caratteristiche come San Francisco alle città “finte” come Las Vegas. 

Presentiamo qui le tappe del viaggio, pronti a “tagliare” gli Stati Uniti e a goderci questa favolosa esperienza on the road!
1° giorno: Partenza da Milano con volo verso Chicago. 
2° giorno: In questa giornata inizia la vera e propria avventura, si lascia Chicago e ci si dirige verso  Milwaukee, culla delle Harley-Davidson. Si prosegue con l’attraversamento del Wisconsin, si supera il Mississippi e si entra nel Minnesota dopo circa 650 Km. 
3° giorno: Si costeggia il lago Minnetonka, lasciando Minneapolis e proseguendo verso sud-ovest diretti nel South-Dakota, a Sioux Falls l’antica patria degli indiani d’America. 
4° giorno: Si abbandona Sioux Falls rimanendo nel South-Dakota con direzione verso Rapid City. Attraversiamo le pianure e il lago Francis Case, il Badlands National Park e il fiume Cheyenne. 
5° giorno: In questa giornata si visitano i dintorni di Rapid City, da Black Hills a Mount Rushmore, da Crazy Horse al Canyon Spearfish. 
6° giorno: Si lascia il South Dakota e ci si addentra nel Wyoming, salendo infine nel Montana. Costeggiamo da Buffalo le Big Horse Mountains, e più a nord la riserva indiana dei Cheyenne. Prima di arrivare a Billings si passa per Little Bighorn Battlefield National Monument, il luogo dove Toro Seduto e Cavallo Pazzo hanno annientato l'esercito americano del generale Custer. 
7° giorno: Siamo nel cuore delle montagne rocciose, rientriamo da nord nel Wyoming e ci aspetta il Yellowstone National Park, patria degli indiani Shoshone. 
8° giorno: Giornata dedicata alla visita del parco di Yellowstone, dove si può fare di tutto: camminare, andare in barca o in bici, pescare e persino sciare!
9° giorno: Lasciando il parco di Yellowstone, si punta verso sud costeggiando il lago Jackson, nel Grand Teton National Park. La tappa della giornata termina nello stato dell’Idaho, a Idaho Falls. 
10° giorno: Da Idaho Falls si prosegue verso sud superando Pocatello, prima di attraversare il confine con lo Utah, lo stato dei parchi nazionali. Si arriva a Salt Lake City per il pernottamento.
11° giorno: Si abbandona Salt lake City per costeggiare il lago Utah. Lungo il percorso si ammirano gli altopiani del West America. Tappa d’obbligo all’Arches National Park per poi arrivare a Maob.  
12° giorno: La giornata è dedicata alla visita dei dintorni di Moab, e a praticare attività come l’escursione al Canyonlands National Park oppure scendere il Colorado River in gommone. 
13° giorno: All’alba si abbandona Moab e si riprende la strada verso Nord-Ovest, attraversando Capitol Reef. 
14° giorno: In mattinata visitiamo lo spettacolare anfiteatro naturale del Bryce Canyon e poi si prosegue con il viaggio. Si costeggia il Lake Powell, si attraversa la cittadina di Page, per giungere al tramonto alla Monument Valley
15° giorno: Tempo a disposizione per un'altra visita della Monument Valley e ripartenza alla volta del Grand Canyon
16° giorno: In mattinata si prosegue con la visita del Grand Canyon e, prima del tramonto, puntiamo diretti su Las Vegas, la città più originale d’America
17° giorno: Si lascia Las Vegas per entrare in California attraversando la Death Valley, una delle depressioni più basse della Terra, sotto il livello del mare. Proseguiamo poi verso il Sequoia National Park. 
18° giorno: Risaliamo la California e, da Sequoia National Park,  partiamo con direzione San Francisco. Lasciamo il parco scendendo dalla Sierra Nevada nella fertile Central Valley, attraversiamo la regione degli agrumeti ed i primi avamposti della produzione del vino californiano.
19° e 20° giorno: Queste due giornate sono dedicate alla visita della città e dei suoi tanti quartieri, da quello italiano di North Beach a quello latino-americano di Mission District infine Chinatown, la più grande comunità asiatica fuori dall’Asia. Tappa certa del tour è il Golden Gate Bridge alto 67 m sopra l’oceano e lungo 2,7 km, dall’altra parte del quale troviamo i quartieri artistici di Sausalito e Tiburon. 
21° giorno: Trasferimento in aeroporto e partenza per il rientro in Italia.
22° giorno: Arrivo a Milano in serata.

Fonte | www.atacama.it

Stampa