A Maranza, in mezzo alla meraviglia delle montagne dell’Alto Adige, sorge l’Hotel Tratterhof: vista spettacolare, relax 4 stelle assicurato e una posizione strategica per vivere le bellezze del territorio circostante.

Stampa

Parlare di ospitalità a proposito dell’hotel Tratterhof, ubicato a Maranza in Alto Adige, è veramente riduttivo. Bisogna semplicemente trascorrere qualche giorno nella struttura per capire cosa significa “prestare attenzione al cliente”.
Inserito in un contesto di rara bellezza, il 4 stelle superior Tratterhof, con una vista spettacolare sulle Dolomiti, sul monte Gitschberg (2.510) e sulla città di Bressanone, è il luogo ideale per una vacanza attiva, ma rilassante.

Qui tutto è concepito per il benessere degli ospiti, in linea con una filosofia che comprende non solo l’ambiente e gli spazi comuni (rigorosamente bioenergetici), ma anche l’attività sportiva e la proposta gastronomica.
Valori che la famiglia Gruber-Hinteregger ha fatto suoi da tempo, gestendo l’hotel da oltre 30 anni e trasformando il piccolo maso (dal tedesco antico “Tratte”) nell’attuale splendida location, che vanta un’area wellness di ben 3.500 mq.

 

Saune, piscina e Spa: il relax all’Hotel Tratterhof

Il fiore all’occhiello dell’hotel Tratterhof, uno dei migliori “Sauna hotel dell’Alto Adige” è proprio l’area saunistica, con otto saune di quattro diverse tipologie, dove rilassarsi completamente. Qui vivrete l’emozione unica delle gettate di vapore, riti di benessere che assicurano benefici effetti grazie a calore e vapore uniti agli olii aromatici (lavanda, melissa, timo).
Un’esperienza indimenticabile, specialmente nelle ore notturne, quando luci stroboscopiche, effetti speciali e musica rendono l’atmosfera ancora più magica.

L’hotel Tratterhof invita tutti i suoi ospiti a concedersi del tempo e a purificare il corpo; se poi si riesce anche a fare stretching e a “spegnere” il telefonino, i risultati sono garantiti.
Per chi, invece, ama crogiolarsi nell’acqua o nuotare, la struttura offre due piscine, l’Infinity-Pool, nel giardino dell’hotel, e la piscina interna nell’area relax.

Dettagli moderni e arredi in legno del territorio: abete rosso, cirmolo, larice, caratterizzano tutti gli ambienti, compresa l’esclusiva Spa “Monte Silva”, mentre le ampie camere, in primis le suite, sono la quintessenza del minimalismo raffinato.

 

La cucina

Star bene significa mangiare sano e la cucina dell’hotel Tratterhof è particolarmente indicata, sia perché utilizza prodotti genuini e locali, con erbe alpine e spezie provenienti dal proprio orto, sia perché riserva particolare attenzione alle intolleranze alimentari.
Lo chef Antonino Leo e il suo team propongono gustosi piatti che mixano i sapori mediterranei con i profumi del bosco, in abbinamento a ottimi vini locali, come il Lagrein DOC o il Gewürztraminer Alto Adige DOC.

 

Attività sportive

Il concetto di benessere è alla base dell’attività fisica, da sempre inserita nella proposta giornaliera dell’hotel Tratterhof: escursioni nella natura, nordic walking, percorso balance, guidati da personale qualificato. Come il maestro Alfred che porta i gruppi nel bosco, suggerisce di camminare a piedi nudi, di abbracciare gli alberi per assorbire la loro energia, di respirare profondamente.

Talvolta sono gli stessi proprietari Andreas ed Evelyn, escursionisti da generazioni e guide certificate, ad accompagnare gli ospiti tra le valli e i pendii della Valle Isarco, dando qualche consiglio su come affrontare al meglio le varie attività. In questa zona, del resto, movimento e sport si praticano in ogni periodo dell’anno, con grande affluenza di turisti italiani e stranieri.

L’Hotel Tratterhof, ad esempio, si trova a breve distanza dal comprensorio sciistico Gitschberg-Jochtal (Valles-Maranza) con 51 km di piste e 16 impianti di risalita, un vero paradiso per gli sport invernali. Un’area vacanze tra le più belle dell’Alto Adige, con magnifiche montagne, prati in fiore, pascoli, e numerosi piccoli rifugi e malghe dove sostare.

Piattaforme panoramiche e sentieri percorribili a piedi o in mountain bike arricchiscono l’incantevole paesaggio, al centro del quale si trovano le funivie e gli impianti di risalita di Girschberg-Jochtal (aperte tutto l’anno) che portano comodamente in quota, utilizzabili per tutta la durata del soggiorno con l’Almencard.
Con l’Almencard PLUS si ha diritto a utilizzare anche la funivia Rio di Pusteria-Maranza, tutti i mezzi regionali di trasporto e visitare circa 90 musei in Alto Adige.
Un vantaggio esclusivo di cui godono gli ospiti dell’hotel Tratterhof, che fa parte del Vitalpina Hotels Sudtirol, gruppo di 33 strutture che soddisfano severi criteri di qualità.

 

Dulcis in fundo, l’hotel Tratterhof si trova a soli 20 minuti dalla città vescovile di Bressanone, che offre spunti culturali e negozi eleganti dove fare shopping.

 

Come arrivare a Maranza

Maranza è situata all’imbocco della Val Pusteria e raggiungibile in pochi minuti di auto dall’uscita dell’autostrada A22 di Bressanone.

In auto: autostrada A22 uscita Bressanone – SS49 della Val Pusteria fino a Rio di Pusteria – indicazioni per Maranza.

Stampa