In Oman per una vacanza nello splendido Sultanato

Il relax è garantito durante la vacanza in Oman: non solo resort al mare del Sultanato, ma anche palazzi reali e eco luxury lodge, per un soggiorno da Mille e una Notte

Stampa

Il Sultanato dell’Oman coniuga il fascino della tradizione con la modernità delle sue strutture ricettive. La vivace capitale Muscat, la quiete del Deserto Arabico con le sue oasi, le lussureggianti montagne, le tranquille acque color smeraldo sono le principali attrazioni del Paese. A questi paesaggi si aggiunge la presenza di resort e alberghi raffinati per un’esperienza di viaggio incredibile. Da nord a sud, a partire dalla baia di Muscat passando dai ‘fiordi d’Arabia’ nel Musandam e dal massiccio dell’Hajar fino al mare di Salalah nel Dhofar, il Sultanato ospita diversi gruppi alberghieri internazionali a cui nomi si affiancano eccellenti proprietà private, campi tendati di lusso ed ex residenze reali per un soggiorno da favola

Qui di seguito i cinque hotel più spettacolari del Sultanato dell’Oman:

Al Bustan Palace, Ritz Carlton Hotel: immerso tra lussureggianti giardini tropicali, riflessi azzurri del Golfo di Oman e una spettacolare corona di montagne. Un tempo residenza del Sultano, che qui ha conservato l’ultimo piano a uso esclusivo della famiglia reale, l’Hotel ospita le più importanti delegazioni e i VIP in visita a Mascate. Gli ambienti, in stile art deco e contemporaneo, sono opulenti: a partire dalla spettacolare hall con cupola alta 38 m è tutto un susseguirsi di broccati, ori, candelabri di cristallo, legni e marmi pregiati finemente lavorati. L’albergo offre ai suoi ospiti 198 camere, 52 lussuose suite, cinque ristoranti, tra cui “Al Marjan” che offre piatti della gastronomia francese, “Al Khiran Terrace”, ristorante informale con cucina italiana, mentre il piano bar “Al Maha” offre spuntini leggeri e ottimi cocktail.

Shangri La’s Barr Al Jissah Resort & Spa: racchiuso nella splendida baia di Barr Al Jissah, uno dei più bei tratti di costa tra la montagna e il mare di Mascate. Il resort comprende tre hotel: Al Waha (l’oasi), con 262 camere e servizi specifici per famiglie; il lussuoso Al Bandar (la città), perfetto per la clientela business con 198 camere e Al Husn (il castello), il più esclusivo e sofisticato con 180 camere. Considerato un sei stelle, Al Husn si affaccia su due spiagge private dove possono accedere solo i propri ospiti ed è ideale per le coppie che desiderano la massima privacy e tranquillità. Il resort offre inoltre 19 ristoranti, negozi e centri sportivi, tra cui il centro Euro Divers, che organizza corsi diving, uscite in barca alla scoperta delle bellezze sottomarine del Mare Arabico, emozionanti escursioni per avvistare i delfini e romantiche crociere al tramonto.

The Leading Hotels of the World, The Chedi Muscat: architettura in tipico stile locale si coniuga con un design minimalista ricreando un’atmosfera zen che si ritrova anche nelle 158 camere tra cui le lussuose The Chedi Club Suites con accesso esclusivo al Club Lounge e terrazza privata con vista sui giardini, sui monti Al Hajar e il Mar Arabico. Fiore all’occhiello dell’hotel, la magnifica Spa adiacente a 350 m di spiaggia privata e a due splendide piscine, che propone un ricco menù di trattamenti e massaggi, cure rilassanti e rivitalizzanti utilizzando diverse tecniche di salute e bellezza orientali ed occidentali.

Zighy Bay: nella Penisola di Musandam è uno dei luoghi più selvaggi di tutto il Sultanato con fiordi, insenature e baie nascoste. Un resort esclusivo che nel pieno rispetto della filosofia eco-compatibile di Six Senses è situato in una baia spettacolare, circondato da alte montagne, per il massimo livello di tranquillità e privacy. Costruito come un autentico villaggio di pescatori, il resort dispone di una marina private e 82 splendide ville e suite, tutte con piscina privata e terrazza solarium, costruite con materiali locali, pietra grezza e legno.

Alila Jabal Akhdar: il primo hotel di montagna dell’Oman; affacciato su un canyon con vista spettacolare sulle cime intorno, è la porta di accesso a diversi itinerari in quota ed è un paradiso per i viaggiatori avventurosi, amanti della natura e per chi cerca un’alternativa al deserto. Il resort è stato progettato per rispettare l’ambiente e si inserisce armoniosamente nel suo sito, preservando la bellezza naturale della regione. Alila Jabal Akhdar combina uno stile minimalista contemporaneo con gli elementi tradizionali locali.

Salalah Rotana Resort: sorge all’interno di un nuovo esclusivo complesso residenziale a 20 km dall’aeroporto internazionale di Salalah con marina privata, ville e appartamenti e dispone di 400 camere e suite, distribuite in eleganti edifici a tre piani immersi nei giardini con piscine e canali. Dotate di ogni comfort e arredate secondo lo stile tradizionale omanita, tutte le camere dispongono di balcone o terrazza. Di alto livello l’offerta gastronomica con tre ristoranti: Saffron, il ristorante principale con cucina internazionale; Silk Road, connubio tra la cucina mediterranea e quella asiatica; The Beach Bar & Restaurant per gustare ottimi piatti in totale relax sulla spiaggia.

 

Stampa