Stampa

Temi couture e accenti Anni Ottanta accompagnano l’immagine della donna Fisico

Cristina Ferrari traccia il mood della nuova stagione con una collezione di ritratti femminili che sintetizzano le nuove tendenze per il guardaroba Fisico Autunno/Inverno.
La carezzevole accoppiata di jersey e angora nella scelta di maglieria e abiti stretch che si indossano dal mattino alla sera nel segno del confort. Da sovrapporre anche a contrasto per esaltare le tonalità piene dell’indaco e del verde foresta.
Il feeling estivo delle tonalità più calde prosegue anche nell’inverno con abiti-maglia sfumati nelle morbide nuance dei tramonti, perfetti con leggings e mini.
Il pattern pitone prende nuova vita nei forti accostamenti di colore che scelgono l’abbinamento verde smeraldo-nero e rosso-ebano declinati per abiti in jersey e viscosa. Dettaglio di stile,  la monospalla segnata da broche con perle e  baguette in cristalli swarovski da usare per personalizzare abiti e giacche.
Linee classiche rese attuali dal twist di piccole riprese sulla spalla o dalla micro cintura inserita nel girovita, per modelli decorati a mano con applicazioni di perle di diversa misura e cristalli swarovski. In colori profondi come nero, marrone e melanzana, ma col tocco a sorpresa di un verde smeraldo. Si indossano sotto piccole giacche Anni Ottanta, con maniche a pipistrello e colli ad anello.
Per la sera ecco il tessuto broccato in pizzo laminato elasticizzato color oro pallido,  doppiato su top e giacca per il completo, abbinato al nero nell’abito bicolore, si distinguono con il gioco ricorrente di piccole rouches su scolli e punto vita.
Ma il vero must have di ogni guardaroba è il velluto per tute, t-shirt, maxi felpe e borse abbinate sotto il segno del logo Fisico interpretato con cristalli neri e serigrafie luminose.
Rosso cherry, panna, nero e tortora sono i quattro colori della “regina di cuori”.

Stampa