Stampa

Una donna sensuale, forte, un po’ militare, un po’ rock, sfila sulla passerella di Gucci alle Sfilate di Milano: toni scuri, tanta pelle, coccodrillo e spettacolare finale con gli abiti da sera.

Si accendono i riflettori sulla nuova collezione autunno inverno 2013/2014 di Gucci.
Frida Giannini per la Milano Fashion Week febbraio 2013 ha pensato ad una donna decisamente decisa e forte, autoritaria e military, un po’ vampiro e un po’ guerriera, sicuramente molto sensuale e con accessori fetish ispirati all’estetica di Allen Jones.

In questa visione del femminile è la pelle e il nero a dominare con abiti tagliati a vivo, linea geometriche e accessori in pitone. Il rigore degli outfit da giorno, sfocia, poi in una collezione da sera sensazionale, evocativa, magica e arricchita da dettagli couture e materiali particolarissimi.

SILHOUETTE ABITI GUCCI COLLEZIONE A/W 2013/2014
I volumi dei capi Gucci sono lineari e geometrici: le forme del rettangolo, del cerchio e del triangolo diventano le caratteristiche da seguire per disegnare gli abiti. La silhouette è costruita con linee couture portate nel ready-to-wear e un nuovo tailleur nasce con gonna sotto il ginocchio con spacco vertigginoso e giacche in caban piccole con spalle morbide egg-shape o in evidenza.
L’attenzione è sul punto vita che viene nascosto solo dal cappotto doppio petto con maniche a tre quarti o over, fluido, nero e stile matrix.
Gli abiti, in raso lucido ad effetto bagnato sono, invece, aderenti con bustier o come se fossero un robe-manteau. Oppure tutto è over, unico accenno al guardaroba maschile in una collezione volutamente ladylike. Anche il pantalone è femminile, affusolato, corto o panta-palazzo da portare con tacchi sexy.

LA PALETTE CROMATICA GUCCI
I colori della collezione sono cupi ma eleganti; dominano il rosso vino, il pupple, il ruggine, il verde muschio, il nero e il celeste carta da zucchero.
Per quanto riguarda i materiali, invece, tutta pelle in mille declinazioni: liscia o effetto crackle, pitone.
Mentre i capi si arricchiscono di cavallino, velluto, seta, lana bouclè, pizzo e lana, pied de poule e Principe di Galles con lavorazioni sfumate o fili di lurex.

ABITI DA SERA GUCCI
La sfilata diventa spettacolare con gli abiti da sera: raso cangiante bordeaux, petrolio, blu per gonne e pantaloni contrastano con i corpetti in reti arricchiti da parti metalliche, piume e brillanti per una donna che sembra quasi trasformarsi in un elegantissimo uccello caraibico. L’effetto globale è cinematografico, teatrale: un’esplosione di colore, anticipata da un black-out in pizzo. Look fluttuanti mpreziositi da ricami di piume con borchie e canottiglie di vernice, richiamo punk in un mondo couture.

 

Fonte foto | Getty e Gucci

Scopri tutte le tendenze dell’autunno / inverno 2013 nello speciale Moda fall winter

Stampa