fbpx

Moda primavera estate 2015 low cost

Stampa

Linee pulite, oversize o aderenti, pochi colori e tenui, bianco e nero alla grande e poche fantasia. Ecco tutte le tendenze per la moda alla portata di tutti!

La moda non è composta solo dai nomi di haute couture, la moda è anche quella di tutti i giorni e che tutti si possono permettere. Perché è possibile anche avere dei capi d'abbigliamento al giusto prezzo senza esagerare. E oggi spopolano i nomi della moda classificata low cost, ma che non vuol dire assolutamente da non considerare o una NON moda, anzi, spesso l'alta moda prende spunto dalla gente comune e da spende poco per vestirsi.

Zara primavera estate 
Monocolore o al massimo bicolore, ma tanto bianco, tanto nero e grigio. Un taglio decisamente minimal, con capi aderenti o capi oversize. Linee dritte e pulite, una moda decisamente semplice e di facile portabilità. Qualche fantasia ma molto ridotta.

Mango estate 2015
Anche Mango ha una moda pratica con gonne ampie e pantaloni a palazzo, ma anche abiti fascianti. Short sbarazzini e allegri. I colori sono tenui, rosa, giallo ma anche tanto blu e poi bianco, nero e grigio.

H&M stagione calda
Anche il marchio del monogramma low cost ha una moda bon ton per la prossima stagione, colori tenui, poche fantasie anche jacquard, righe e capi skinny o oversize. Denim azzurro e anche scolorito, ma tutto molto “dritto”.

Stradivarius spring summer
Tanta moda pronta ed è uno dei marchi che si discosta dalla tendenza principale per i colori e la fantasia. Più creativo, più mix di colori e fantasia geometriche, ma sempre capi pratici e dai tagli lineari. Nessuna esplosione particolare o esagerazione.

Bershka primavera estate 2015
In coppia con Stradivarius ha cromie più incisive, mix diversi di fantasia e di colori. Capi sempre in evoluzione ma con uno stile dalla massima portabilità. Niente di eccessivo o di sfacciato, ma adatto a tutte.

Stampa