fbpx

Ad Urbino, la mostra dedicata alle innovazioni del maestro Raffaello

A dal 03.10.2019 al 19.01.2020

Stampa

La mostra a Palazzo Ducale, nella sua terra d’origine del maestro italiano per scoprire dove sono nate le influenze dei secoli successivi

Urbino è la città e luogo di formazione e maturazione del lavoro di Raffaello.
Giovanni Santi, il padre dell’artista, fu il suo primo maestro, e grazie a lui si avvicinò all’arte fin dall’infanzia.

“Indaga e racconta, per la prima volta in modo così compiuto, il mondo delle relazioni di Raffaello con un gruppo di artisti operosi a Urbino che accompagnarono, in dialogo ma da posizioni e con stature diverse, la sua transazione verso la maniera moderna e i suoi sviluppi sciistici durante la memorabile stagione romana.”
Direttore Peter Aufreiter

La mostra è un evento per scoprire l’importanza di questa terra natale, e la trasformazione nelle scelte dell’artista, ma non solo.
Infatti il periodo storico tra ilQuattro ed il Cinquecento, è un momento in cui l’arte sia in Italia che in tutta Europa, venne influenzata molto dalle sfumature presenti in questo territorio.

“Nella nuova dimensione di scuola assunta dal lavoro di Raffaello durante il pianificato di Leone X stanno le premesse per i successivi svolgimenti della pittura moderna nel ducato urbinate”
Le curatrici della mostra Barbara Agosti e Silvia Ginzburg

Informazioni

COLLABORAZIONI
Promossa ed organizzata: Polo Museale delle Marche
Diretto da Peter Aufreiter
Collaborazione del Comune di Urbino e regione Marche
Curata da Barbara Agosti e Silvia Ginzburg

DOVE
Galleria Nazionale delle Marche – Palazzo Ducale di Urbino
Piazza Rinascimento, 13, Urbino PU
www.gallerianazionalemarche.it

QUANDO
dal 3 ottobre 2019 al 19 gennaio 2020

ORARI
da martedì a domenica: 8:30 – 19:15, chiusura biglietteria alle ore 18:15
lunedì: 8:30 – 14:00, chiusura biglietteria alle ore 13:00
giorni di chiusura: 25 dicembre e 1 gennaio

BIGLIETTI
€ 8,00 Intero
€ 2,00 Ridotto
€ 1,00 Prenotazione

Stampa