Bellagio, la Perla del Lago di Como

Un luogo amato da artisti e dai nobili, è uno dei borghi più belli della zona del Lario, famoso in tutto il mondo

Stampa

Bellagio è un piccolo paese lacustre, ma la sua particolare bellezza lo ha reso estremamente noto non solo in Italia, sino ad arrivare a una notorietà internazionale. Sarà anche la presenza dei divi di Hollywood che hanno scelto il Lago di Como come loro rifugio, ma questo agglomerato di case ha una posizione estremamente particolare, è collocato proprio sulla estremità dei due rami del lago che scendono verso sud.
Una piccola lingua di terra, un promontorio collinare che permette una vista molto aperta su un’ampia parte dello specchio d’acqua e delle montagne circostanti.

Rimasto, come moltissimi dei paesi della zona, con caratteristiche di borgo, permette uno stile di vita molto a misura d’uomo. La parte centrale è composta da strade piccole su cui si affacciano case basse e accoglienti. Piccole chiesette, piccolo porticciolo e lungo il lago splendide ville private ed anche pubbliche.

Cosa vedere
Limitandosi al vero centro di Bellagio, tralasciando le altre frazioni poco distanti che sono dei piccoli paesini, le due chiese principali sono la Chiesa di San Giorgio e la Basilica di San Giacomo entrambe di stile romanico, la prima molto rimaneggiata ma con un grazioso campanile in posizione  particolare.

Le ville visitabili in parte sono Villa Serbelloni che è a dominare tutto il paese dalla collina su cui è costruita. E’ possibile visitare i graziosi giardini che coprono un’ampia parte con all’interno molte specie di alberi e fiori. Anche Villa Melzi D’Eril, situata sulla strada che porta a Como, è accessibile per il giardino ma anche al piccolo museo con molti reperti storici e la Cappella di famiglia di stile neoclassico.

Splendido è anche semplicemente passeggiare sul lungo lago dove si affacciano piccoli ristoranti e locali che con la bella stagione si riempiono di turisti e di locali.

Stampa