Cielo Venezia novità 2010

Stampa

Il gruppo del gioiello vicentino si presenta alla fiera svizzera con tre stand e l’obiettivo di ampliare all’estero l’esperienza dei negozi monoinsegna

Cielo Venezia 1270 S.p.A ritorna nella prestigiosa fiera svizzera e lo fa con una presenza di grande impatto, ripartita addirittura su tre grandi stand, tutti su due piani per un totale di oltre 300 mq e collocati strategicamente nelle hall di maggiore visibilità.
Uno stand sarà destinato a promuovere i brand Miluna, Nimei, Arkano, Yukiko, Kiara Nuovegioie, Miss Fashion, Yukey.
Qui sarà anche possibile vedere la Corona di Miss Italia con 2550 diamanti (Miluna, il brand più conosciuto del gruppo realizza le corone per il concorso di bellezza dal 1997) e scoprire tutte le innovazioni che hanno permesso a Cielo Venezia 1270 un eccellente risultato di notorietà, arrivando ad essere riconosciuto dal 52% degli Italiani.
Lo spazio espositivo è nuovissimo: realizzato da Cielo Venezia 1270 appositamente per l’occasione e fortemente ispirato alla città di Venezia, simbolo non solo delle origini del gruppo, ma di una bellezza italiana conosciuta in tutto il mondo.
Anche Mattia Cielo, brand del gruppo che punta sul luxury ad alto contenuto di design avrà un proprio stand ed infine i visitatori del salone potranno accedere ad uno stand dedicato a Meccaniche Veloci, società partecipata al 100% e specializzata in orologeria di design dal fascino ‘motoristico’.

Tra le novità più importati ecco dunque il Progetto Retail che offre la possibilità di aprire punti vendita monoinsegna e plurimarca rappresentativi di tutta la famiglia di brand “Cielo Venezia 1270”.
Chi sceglie questa formula potrà avvalersi della forte esperienza commerciale del gruppo sui mercati mondiali e di quell’indiscutibile know how che rende l’insegna estremamente rappresentativa dell’italian style.
I partner potranno così accedere, ad esempio, ad una riconosciuta competenza nello studio dell’arredamento e dell’illuminotecnica, capaci di dare ancora più importanza al gioiello.
Avranno a propria disposizione l’assistenza di un team di lavoro collaudato per apprendere le “regole vincenti” nell’allestimento delle vetrine e strumenti mirati nella formazione del personale, in modo da avere sempre il corretto approccio con il cliente e conquistarlo dalla vetrina fino all’acquisto.

Stampa