fbpx

Israele da scoprire: Eilat, una perla tra Mar Rosso e deserto del Negev

Stampa

Un tour alla scoperta degli angoli naturalistici più suggestivi di Israele

Immaginate una destinazione a medio raggio, con temperature miti d’inverno, estati piacevolmente calde e per niente umide. Una città che si affaccia sul ramo nord orientale del Mar Rosso, dove si possono fare incontri ravvicinati con timidi camaleonti ed osservare migliaia di uccelli che qui sostano durante la grande migrazione.

Il nostro tour alla scoperta del volto paesaggistico e naturalistico di Israele inizia da Eilat, una perla sul Mar Rosso incastonata nell’estremità meridionale di Israele. Nota destinazione balneare che ha molto da offrire agli appassionati di natura e paesaggi insoliti, dove lo sguardo panoramico si perde su rilievi di arenaria e roccia calcarea, una tavolozza di caldi colori che si staglia nel blu intenso di un cielo terso. Ed alla domanda: ma il cielo qui è sempre così azzurro? Mi rispondono che sì, alcune persone qui sentono la mancanza delle nuvole, che sono così rare… cominciamo bene!

Il nostro incontro con il cuore verde di Israele inizia così- ai margini estremi del deserto – un lembo affacciato sul Mar Rosso a confine tra Giordania ed Egitto, con una bella spiaggia attrezzata ed un lungomare curato… paradiso per amanti della tintarella e degli sport acquatici. Ma anche dei birdwatcher provenienti da tutto il mondo che qui si danno appuntamento ogni anno a marzo, quando 500 milioni di uccelli migratori sostano qualche giorno, volteggiando tra i cespugli e specchiandosi sulle saline che riflettono l’azzurro del cielo. Si alzano presto all’alba, bardati di tutto punto con abbigliamento mimetico, cappellino zaino occhiali e guanti, armati di potentissimi cannocchiali, pure questi mimetizzati, e fotocamere sofisticate alta precisione con teleobiettivi potentissimi. Si appostano presso le saline, attendono con silenzio religioso ed osservano con ammirazione stupita le danze degli uccelli.

Per chi, invece, avesse voglia di fare simpatici incontri ravvicinati con piccoli e timidi esseri preistorici, c’è la possibilità di “avventurarsi” nel il Desert Dragon Land. Si tratta di un curioso sentiero guidato che si può percorrere in bici o a piedi, dove si incontra con molta facilità il Mastigure Egiziano, una lucertola dalle grandi dimensioni che può raggiungere la lungezza di 80 cm ed arrivare ad un peso di oltre 3 kg. Si aggira con fare circospetto alla ricerca di cibo soprattutto durante le ore calde della giornata….

Info Utili:

Per raggiungere Israle abbiamo volato con la compagnia di bandiera El Al www.elal.com

La nostra guida di riferimento in loco: Uri Bar-El www.israeleturismo.com

Per info generali: www.goisrael.it

Stampa