San Valentino 2013 a Stoccolma

Detta anche la “Venezia del Nord”, Stoccolma, può essere una meta inusuale ma al contempo romantica dove passare questo San Valentino. Una città piena di vita, ricca di atmosfere indimenticabili da vivere con il proprio partner

Stampa

Detta anche la "Venezia del Nord", Stoccolma, può essere una meta inusuale ma al contempo romantica dove passare questo San Valentino. Stoccolma è infatti una città piena di vita ma anche dalle atmosfere romantiche: dalla suggestiva Città Vecchia, passando per i parchi e i canaletti che permettono piacevoli passeggiate.

Febbraio è il mese migliore per vivere Stoccolma nella stagione invernale, il fascino del freddo non smette di stupire. Andare in Svezia in inverno significa scoprire che alle basse temperature ci sono tante piacevoli sorprese, come un aperitivo all’ice bar, un bar tutto di ghiaccio dove si sorseggia il proprio cocktail in bicchieri di ghiaccio la cui temperatura può sembrare più mite poiché è al di sotto dei 5 gradi, invece dei  “meno 15°” esterni o camminare nei vicoli ghiacciati, passando per il cuore della città, Gamla Stan e passeggiando lungo il canale di Djurgården per ammirare stupende angolazioni non possibili d’estate e soprattutto provare l’emozione di sapere quasi camminare sull’acqua.

E per San Valentino ad esempio si può vivere un romantico tour, per coppie che vogliono festeggiare il 14 febbario in modo esclusivo, proposto da Stoccolmaviaggi.it: dormendo ad esempio nel letto dell’eroe nazionale dell’Impero Britannico Lord Nelson e Lady Hamilton, tra le antiche mura di un prestigioso hotel, l'Hotel Victory, dove durante i lavori di restauro nel 1937,  è stato trovato uno dei tesori più preziosi di tutta la Svezia: 18 mila antiche monete d’argento per un valore attuale di 100 milioni di euro. Le antiche mura medioevali sono ancora visibili nella sala della colazione, in un’atmosfera ovattata che profuma di un antico, glorioso passato.

L’hotel, dedicato a Lord Nelson e a Lady Hamilton, la coppia più chiacchierata del XVIII secolo, conserva cimeli appartenuti all’ammiraglio. La maggior parte degli arredi sono pezzi originali risalenti ai secoli XVIII e XIX. Nella suite, dove campeggia il meraviglioso letto a baldacchino king size, si possono ammirare le decorazioni policrome sulle travi del 1642.

Non mancano poi attività da fare in coppia come camminare sul ghiaccio per circa 30 minuti con la sensazione di essere sospesi ad un filo ed il silenzio che viene rotto dal rigonfiamento del ghiaccio a causa di abbassamenti di temperatura crea attimi di sussurri o pattinare sul ghiaccio natuale o ancora fare un bagno ghiacciato nella spa sotterranea, dove, come prevede la tradizione scandinava, ad una calda sauna è previsto un rinfrescante momento per riattivare la circolazione.

Stampa