Tour della Namibia per un Safari nell’Africa meridionale

Scopriamo la Namibia attraverso un tour particolare, che consente di esplorare la natura e di emozionarsi durante i safari. Un viaggio avventura perfetto per chi vuole carpire a fondo l’essenza di questo stato dell’Africa meridionale.

Stampa

Un viaggio in Namibia per catturare il fascino di questa terra d’Africa. L’itinerario pensato consente di vivere a pieno la vera essenza di questa regione, spostandosi con tour in fuoristrada e dormendo in tenda, per un maggiore contatto con la natura.
Il tour mostra il meglio della Namibia: partendo dalla capitale si passa al maestoso altopiano del Waterberg, si continua per il Parco Etosha, spingendosi fino alla regione del Kaokoland e del Damarald, terminando con Swakopmund e il Deserto del Namib. Il percorso viene seguito da una guida inglese insieme al resto dello staff che si occupa di preparare i pasti per i gruppi.

Un viaggio ricco ed emozionante che giorno dopo giorno ci porta a conoscere i molteplici aspetti di questa terra. Qui di seguito forniamo il programma dell’itinerario Wild Namibia:
1° giorno: Partenza dall’Italia, volo di linea per Johannesburg.
2° giorno: Arrivo a Johannesburg, da qui volo di linea per Windoek. Arrivo a destinazione e trasferimento all’hotel Safari. Resto della giornata libera.
3° giorno: Partenza in direzione dell’altopiano del Waterberg. Nel pomeriggio salita sull’altopiano per ammirare il panorama. Pernottamento in tenda.
4° – 6° giorno: Si prosegue verso nord per raggiungere quella grande riserva di animali che è il parco Etosha. Giornate dedicate ai safari e al relax. Pernotto in tenda.
7° giorno: Partenza per il Kaokoland. Visita di un villaggio Himba per conoscere la tradizioni di questo popolo semi nomade. Pernottamento in tenda.
8° giorno: Partenza verso sud per raggiungere l’area di Palmwag, una terra estesa sulle rive del fiume Uniab, dove la fauna è molto popolosa. Pernottamento in tenda.
9° giorno: Partenza per la regione del Damaraland e visita di Twyfelfontein, sito di incisioni rupestri dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Pernotto in tenda.
10° giorno: Partenza per Swakopmund, località sulla costa della Namibia. Lungo il tragitto sosta a Cape Cross per ammirare l’enorme colonia di otarie. Pernottamento in hotel.
11° giorno: Il tour prosegue per il Deserto del Namib. Pernottamento in tenda.
12° giorno: Mattinata dedicata alla visita del Dead Vlei e di Sossusvlei, che offre le dune più alte del mondo. Proseguimento con la visita del Sesriem Canyon. Pernottamento in guest farm.
13° giorno: Partenza per l’aeroporto di Windhoek. Da qui volo di linea per Johannesburg e proseguimento con volo per l’Europa.
14° giorno: Arrivo in Italia in mattinata.

Prossime partenze: 5 e 29 giugno; 13 luglio; 3, 10, 17, 24 e 31 agosto; 14 settembre; 5 e 19 ottobre

www.gastaldi1860.it/destinazioni/africa-del-sud?pid=66&sid=545:Wild-Namibia

Fonte fotografica | Pinterest

Stampa