Viaggio fotografico in Namibia, tra dune del deserto e safari

Esperienza unica di viaggio nella Namibia del nord, alla scoperta delle civiltà autoctone. Questa idea di vacanza fotografica ci conduce verso le aree più caratteristiche della Namibia, facendoci innamorare del magico deserto e facendoci immergere in safari di grande impatto.

Stampa

Viaggio fotografico in Namibia per catturare le immagini più caratteristiche dell’Africa. Gli scenari immortalati sono dei più vari e vanno dal deserto ai safari, passando per le tribù locali. 
Durante questo viaggio, scortato dai fotografi professionisti Roberto Gabriele e Antonio D’Onofrio, andiamo a conoscere còsì il Namib, Swakopmund, il Damarald con i suoi elefanti del deserto e il Koland con le popolazioni Himba e il celebre Etosha National Park.

Un viaggio davvero suggestivo che va scoperto giorno dopo giorno, seguendo le tappe proposte dall’organizzatore di questa speciale vacanza fotografica..  
1° giorno: Partenza in giornata dall'Italia con volo di linea, cambio di aeromobile a Francoforte.
2° giorno: Arrivo al Windhoek International Airport, incontro con la Guida esperta in fotografia (parlante inglese) che accompagna alla visita della capitale della Namibia. 
3° giorno: Partenza da Windhoek in direzione della Regione delle Khomas Hochland, verso la scarpata occidentale. 
4° giorno: La mattina presto escursione nei pressi dell'antico Tsauchab river, visitando il Sossusvlei, la duna 45 e il Deadvlei. Nel pomeriggio visita al Sesriem Canyon, eroso dallo Tschauchab river nel corso di millenni.
5° giorno: Partenza dalla regione centrale Namib, si prende la direzione nord lungo il confine orientale del Namib Naukluft Park, passando attraverso il piccolo insediamento di Solitaire sulla strada verso il Gaub e il Kuiseb Canyon. Si continua attraverso il "gravel plains" del Namib Desert, verso Swakopmund, la città costiera più rinomata della Namibia.
6° giorno: Giornata dedicata ad un escursione in 4×4 a Sandwich Harbour. Rientro nel pomeriggio con tempo libero per esplorare la cittadina di Swakopmund. 
7° giorno: Partenza presto da Swakopmund proseguendo in direzione nord viaggiando attraverso la National West Coast Recreational Area fino alla piccola cittadina di pescatori di Henties Bay. Lasciando la costa, si prosegue verso est attraverso le "gravel plains" in direzione Uis, città mineraria ormai abbandonata e la piú alta catena montuosa della Namibia. 
8° giorno: Visita a Twyfelfontein, una delle aree più ricche di incisioni rupestri in Namibia. Si continua la scoperta verso nord sulla via per la regione del Kunene.
9° giorno: Oggi la giornata è dedicata alla ricerca degli gli elefanti del deserto in questa zona spettacolare. 
10° giorno: Visita un villaggio Himba in zona. Il Kaokoland è la sede della tribu Ova-Himba, una tribú nomade che non è stata influenzata dalle altre culture e il cui modo di vivere è rimasto invariato nei secoli. 
11° giorno: Visita del Parco Nazionale Etosha.
12° giorno: La giornata è dedicata al safari fotografico nelle pozze d’acqua sempre del Parco Etosha. 
13° giorno: Partenza ìper rientrare a Windhoek attraversando Okahandja, la piccola cittadina con un caratteristico mercatino di artigianato locale. Trasferimento all’aeroporto di Windhoek.
14° giorno: Arrivo in Italia.

www.azalai.info

Fonte fotografica | Pinterest

Stampa