Viaggio safari in Uganda e trekking con i gorilla

Un’esperienza a stretto contatto con la natura africana, un viaggio che ci permette di avvicinarci alla fauna per delle escursioni safari decisamente memorabili.

Stampa

Un viaggio immersi nella natura africana, per scoprire tutti gli aspetti più affascinanti dell’Uganda, una terra unica e magica ideale per un viaggio Safari. Ci si addentra nella vera Africa, per osservare la fauna popolosa che si muove in tutta libertà. Punto forte di questa esperienza è l’opportunità di praticare il trekking con i gorilla, un momento che vi lascerà un ricordo indimenticabile del viaggio. 

Le tappe del viaggio safari, ecco l’itinerario giorno dopo giorno
1° giorno: Partenza dall’Italia con volo di linea KLM per Amsterdam, cambio di aeromobile e proseguimento per Entebbe. All’arrivo all’Aeroporto Internazionale di Entebbe, benvenuto e trasferimento in Hotel a Kampala.
2° giorno: Dopo colazione, comincerete la vostra avventura in Uganda spostandovi in direzione Nord-Ovest, verso la città di Masindi e il Parco Nazionale delle Murchison Falls. La prima esperienza di incontro con animali sarà la camminata nella Riserva di Ziwa, un progetto di conservazione che ha riportato in Uganda i rari rinoceronti bianchi e neri. Subito dopo si entra nel Parco Nazionale Murchison Falls, il più grande nel Paese per una sosta al “Top of the Falls”, la sommità delle cascate.
3° giorno: Presto al mattino dopo la colazione si parte per un game drive mattutino, dove potrai avere l’opportunità di incontrare leoni, giraffe, elefanti, bufali, numerose specie di antilopi e coloratissimi volatili che popolano il parco. Raggiungerete il delta del Nilo nel Lago Alberto attraversando per indimenticabili scorci di savana. Rientro al lodge. Dopo pranzo altra escursione, stavolta in barca lungo il Nilo.
4° giorno: Dopo colazione trasferimento nella foresta di Budongo, presso Kaniyo – Pabidi, per il trekking nella foresta tropicale. Questo è l’ambiente naturale degli scimpanzè e di altri primati come le scimmie colobo bianco e nero, dalla coda rossa, scimmie blu, vervet e babbuini. Nel pomeriggio attività di carattere culturale presso l’associazione Boomu Women Group.
5° giorno: Dopo colazione il viaggio continua verso la “perla” dei Parchi Nazionali, il Queen Elizabeth, il secondo in Uganda per dimensioni, delimitato a est dal Lago George, a ovest dal Lago Edward e a nord dalla catena montuosa del Rwenzori. Passerete tra posti stupendi e punti panoramici lungo la Rift Valley Albertina. La strada costeggia la catena dei Monti Rwenzori fino alla cittadina di Kasese. 
6° giorno: Partenza per un game drive lungo i sentieri nord del parco dove avete la possibilità di avvistare leoni, il raro leopardo, mandrie di elefanti e bufali, la iena maculata, i cobi ugandesi. La fauna del Queen Elizabeth si è rinfoltita molto dopo i bui anni Settanta. Il parco gode di scenari stupendi tra cui i laghi craterici e i punti panoramici della Rift Valley
Albertina. Nel pomeriggio speciale giro in barca sul canale naturale Kazinga dove si possono vedere numerosi animali che vanno ad abbeverarsi sulle rive oltre ad una concentrazione eccezionale di volatili. In serata, potrete fare un altro game drive fotografico. 
7° giorno: Dopo colazione partenza verso la regione sud dell’Uganda dove si trovano le foreste tropicali che ospitano i gorilla di montagna. La scelta del posto esatto dipende dalla disponibilità dei permessi. Una sosta viene effettuata nel settore Ishasha del Parco Nazionale Queen Elizabeth, famoso per la presenza dei leoni. Nel pomeriggio si prosegue per il Parco Nazionale di Bwindi Impenetrabile, salendo a un’altitudine fino a 2300 metri. 
8° giorno: Mattinata dedicata al trekking dei gorilla nella foresta del Bwindi, attività che comincia alle 8 del mattino dal quartier generale dell’UWA (Uganda Wildlife Authority), dove incontrerete gli altri membri della spedizione.
9° giorno: Dopo colazione rientro verso Kampala, sosta lungo il percorso per il pranzo e nei mercatini dell’artigianato africano. In serata volo KLM per Amsterdam.
10° giorno: Proseguimento per l’Italia.

Fonte | www.azalai.info

Stampa