Alla scoperta di uno dei tratti più belli di costa, da Lisbona a Sintra (patrimonio UNESCO), a Cascais sentra trascurare Cabo Roca e le spiagge incontaminate

Stampa
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone

Per chi non è così avventuroso come i centauri su rombanti moto, ma ama ugualmente un mezzo a due ruote, il senso di libertà di una bella pedalata è ugualmente piacevole e molto gratificante. I tempi si dilatano e meglio si riescono ad apprezzare il panorama circostante, i colori e i profumi che ci circondano.

Questo tour in bicicletta in Portogallo alla scoperta della Costa Blu, partendo da Lisbona, raggiungendo Sintra, dichiarata patrimonio UNESCO per continuare poi verso Cascais sino alla Penisola di  Tróia tra architettura, storia e splendidi paesaggi naturali per una settimana unica.

1° giorno
Arrivo a Lisbona in aereo, trasferimento e sistemazione in hotel. Tempo libero a disposizione sino alla cena durante la quale ci sarà il briefing sul percorso.

2° giorno
Partenza per la visita alla città di Sintra, patrimonio dell’umanità. Visita del Parco e del Palazzo Nazionale di Pena, un grande e unico esempio di architettura del romanticismo portoghese con influssi moreschi. Il giardino ha ben 500 specie diverse di alberi provenienti da tutto il mondo. Sosta alla rinomata pasticceria Piriquita per gustare alcuni dolci tipici. Visita del Palazzo del Milionario Monteiro, una costruzione piena di riferimenti e simboli esoterici. Rientro a Lisbona.

3° giorno
La giornata inizia con la visita della foresta di Sintra per poi dirigersi sulla cosa nel punto più ad ovest d’Europa, Cabo de Roca con scogliere incredibili a capofitto nell’Oceano. Partenza poi per Cascais, piccolo villaggio che divenne però luogo di villeggiatura per i nobili europei divenendo un paese cosmopolita, elegante e lussuoso. Pernottamento.

4° giorno
Da Cascais, seguendo la costa, si rientra a Lisbona per la visita al quartiere di Belém, da cui partirono i più grandi navigatori della storia, ricordati da un bellissimo monumento e da una mosaico a terra.

5° giorno
Pedalata all’interno della città, un luogo in cui i diversi quartieri si differenziano per stile architettonico e per l’uso dei diversi colori. Un mix di cultura mediterranea, moresca e di altre influenze grazie allo spirito d’avventura dei portoghesi, sosta alla pasticceria vicino al Monastero dei Geronimiti (Jeronimos Monastery) per gustare i tipici dolci del luogo.

6° giorno
Gita in crociera con uno yachtnella baia di Seixal. Si continua poi per Azeitão, noto per la produzione di vino e per le diverse tenute presenti.  Visita all’antica cantina di José Maria de Fonseca e partenza poi per Setùbal. Ci si imbarca per raggiungere la Penisola di Tróia, spazio di splendide spiagge deserte su questa lingua di sabbia. Tempo a disposizione. Pernottamento.

7° giorno
Dopo colazione trasferimento a Lisbona in aeroporto per il rientro alle rispettive città di partenza.

Per ulteriori informazioni | www.ilviaggio.biz

Stampa