Visitare Londra, guida ad alcune location dei film famosi

Avventurarsi nei quartieri di James Bond, orivivere le emozioni di Notting Hill o i misteri del Codice Da Vinci: ecco alcuni luoghi imperdibili e resi indimenticabili da celebri film

Stampa

Una visita a Londra inconsueta, diversa dalle abituali tappe di musei e monumenti classici potrebbe essere quella che vede luoghi e angoli della metropoli britannica che hanno fatto da sfondo ad alcune pellicole di film entrati nella storia del cinema. James Bond, cittadino londinese, è tra i più presenti, ma anche Hugh Grant ha girato molti film nella “city” e anche un blockbuster come “Il codice Da Vinci”:

I luoghi di James Bond
“Il mio nome è Bond, James Bond!” è sicuramente la frase più famosa che il celeberrimo 007 pronuncia in ogni suo film. Questi ultimi spesso hanno visto la capitale inglese come set cinematografico, anche l'ultimo appena terminato, “Spectre”. La città natale della spia inglese compare spessissimo: dal Tower Bridge, alla National Portrait Gallery, museo in Trafalgar Square, dedicato ai ritratti ma che spesso ospita esposizioni fotografiche e moderne sempre con in primo piano la forma umana. E potrete poi passeggiare sul ponte di Vauxhall scendenso costeggiando il Tamigi nella zona di Millbank, un agglomerato di costruzioni, anche moderne, tra cui la Millbank Tower e l'antica Thames House, imponente edificio dove ora è la sede dell'MI5. 
Purtroppo non è accessibile internamente, sede di uffici, ma è possibile ammirare la Broadgate Tower, tra i grattacieli più alti di Londra. Anche solo dall'esterno è una scultura di acciaio e vetro dove il nostro Bond in Skyfall appare nei primi minuti della pellicola.

Hugh Grant: 4 matrimoni e un funerale, Notting Hill
Hugh Grant è un habitué, già con 4 matrimoni e un funerale, parte delle scene sono girate nella bellissima chiesa di St Bartolomew the Great (fermata Farringdon – Circle Line), più altri panorami in alcuni quartieri non ben identificati. Per Notting Hill, sicuramente una delle scene più famose è la passeggiata a Portobello Road (già nota per il suo mercato del sabato) mentre scorrono le stagioni. Girato quasi tutto in quella zona, anche se la libreria non esiste a quel civico (al 142 vi è un negozio di scarpe) e la porta della sua casa (280 Westbourn Park Road) è stata venduta in beneficenza e sostituita, è piacevole girovagare per questa tranquilla zona.

Il codice Da Vinci
Anche per questo best seller la città di Londra ha offerto le location, la più importante è l'Abbazia di Westminster con la scena finale girata vicino alla tomba di Isac Newton, ma vi sono anche altre scene e molta ispirazione dalla Temple Church, la chiesa del tempio dome molti sono i resti e le testimonianze dei cavaleri templari parte fondamentale della trama del libro e del film. E' un vero e proprio gioiello antico nascosto tra giardini e alberi (fermata Temple della metro).

Stampa