fbpx

La scrittura Venetica ed il simbolismo dei nostri avi

Stampa

Esiste una misteriosa forma di scrittura antichissima, precedente a tutte quelle ufficialmente riconosciute, caratterizzata da tratti o segmenti lineari, molto semplici da riprodurre e da memorizzare.

L’aspetto inquietante è che questo tipo di alfabeto è stato rilevato anche in siti archeologici della Sardegna, Egitto, Creta, Bosnia e Centro America. Fabio Garuti, dopo anni di studi e ricerche, compreso il Veneto, è riuscito a leggere, tradurre e pronunciare queste scritture, appartenenti a lingue considerate morte, sconosciute o incomprensibili, tra cui appunto anche il Venetico.
Una serata dai risvolti interessanti che terminerà con il consueto aperitivo con l’autore.

Chi è il relatore

Fabio Garuti
scrittore e studioso di lingue antiche, ha approfondito lo studio della alfabetica di tipo lineare/segmentato risalente ad oltre 10.000 (diecimila) anni fa. Analizzandone gli aspetti
grafico-fonetico-lessicali, con le relative successive modifiche ed i relativi sviluppi, ha potuto stabilire, nell’ambito di tali studi, correlazioni linguistiche planetarie ad oggi sconosciute.
Tra le sue pubblicazioni citiamo:
1) Sardegna, pagine di archeologia negata , Anguana Edizioni
2) L’Alfabeto Ogham nella Antica Civiltà Sarda, Anguana Edizioni
3) L’invenzione dell’alfabeto nella Antica Civiltà Sarda, Associazione Beith

Come è organizzato l’evento

Conferenza interattiva con domande da parte dei partecipanti.
Al termine prenderemo un aperitivo con assaggi e stuzzichini e si continuerà a parlare con i relatori.

Dove e quando

Il Querini da Zemin – Viale Del Sole, 142, 36100 Vicenza

Sabato 25 gennaio 2020 dalle ore 16:30 alle 18:30

Come partecipare

Per questioni organizzative è prevista la prenotazione:
si può aderire tramite la pagina Facebook: www.facebook.com/veraclasse/
oppure scrivere a eventi@veraclasse.it o telefonare al 3475276046

Stampa