Sono tre e si chiamano Les Eaux de Chanel, i nuovi profumi per la primavera estate 2018 Chanel si ispirano a tre destinazioni che hanno segnato la vita di Gabrielle Chanel.

Stampa

Il naso profumiere Olivier Polge, in collaborazione con il Laboratoire Parfums Chanel, ha creato una collezione singolare di fragranze dedicate all’idea del viaggio: è un elogio dell’inatteso, quella fuga che ci si può concedere senza la necessità di partire davvero.

Minimo comun denominatore di questi tre preziosi flaconi è la freschezza, in una nuova composizione olfattiva sensoriale: vi si ritrovano gli ingredienti più nobili della profumeria, ma distesi, addolciti, fluidificati.

Ecco i tre viaggi che propone Chanel per la prossima stagione:

Paris – Deauville

Deauville, località balneare della costa della Normandia, è un luogo simbolo nel patrimonio della Maison perché è proprio qui che Gabrielle Chanel nel 1912 propone le sue prime creazioni in rottura con i codici dell’epoca.
È “la promessa di una passeggiata nell’erba alta” l’obiettivo che Olivier Polge si propone di catturare con questa fragranza: scorza d’arancia, petitgrain, basilico, rosa, gelsomino e patchouli.

Paris – Venise

Non poteva mancare Venezia tra le mete più importanti per Gabrielle Chanel, quella città che l’ha incantata e soprattutto le ha restituito la voglia di vivere. È qui che ritrova la sua creatività, in vortice di bellezza ed eleganza, dopo la tragica scomparsa dell’amato Boy Chapel.
La prima rievocazione di questo profumo è quella del lungo viaggio dell’Orient Express, che separa la capitale francese dalla città italiana, “un’apertura verso l’Oriente“.
Agrumi, neroli, frutti rossi, iris, geranioi di Grasse, legno di cedro e una nota vanigliata.

Paris – Biarritz

Ridente località della costa brasca, Biarritz è il luogo di villeggiatura preferito dall’alta società dell’epoca: qui Gabrielle Chanel inaugura una nuova boutique nel 1915 che attira una clientela internazionale.
A Biarritz è l’oceano a farla da padrone, quella forza inesauribile che trasforma i cavalloni in spuma nella sabbia: questa fragranza “è la più acquatica della collezione“, tanto che sulla pelle ogni ingrediente sembra intriso d’acqua.
Pompelmo, mandarino, mughetto, vetiver, muschi bianchi, una fragranza che rigenera immediatamente.

 

Resta da scegliere la meta dell’estate e partire: buon viaggio!

Stampa