fbpx
Stampa

Deliziosa ricetta che porta in tavola profumi e tradizioni che arrivano dal sud d’Italia

Piatto tipico per l’estate, per una serata profumata: il limone diventa l’ingrediente essenziale per una pasta deliziosa. Stupiamo gli ospiti con una ricetta saporita, la pasta al profumo di limone, che prende origine dalla tradizione partenopea e porta in tavola l’aroma agrumato. La ricetta è semplice e veloce, ma non per questo manca di gusto. Adatta a tutte le occasioni, la pasta si rivela ideale per serate particolari e per pranzi coloratissimi.

Pasta al profumo di limone

Ingredienti (per 4 persone):

  • Spaghetti 400 gr
  • Scorza di 2 limoni grossi (biologici preferibilmente)
  • Prezzemolo
  • 2 cucchiai di panna liquida
  • 150 gr di burro
  • Sale, pepe, olio

Procedimento:

Si cucina la pasta raggiungendo il livello di cottura che più aggrada: molte persone non sono amanti della pasta al dente, anche se sarebbe consigliata dai migliori chef. Mentre la pasta si cucina ci portiamo avanti con la preparazione del sugo per il condimento. Si grattugia la buccia del limone dentro un tegame, dove va fatta mantecare con il burro. Nel frattempo si trita finemente il prezzemolo, che andrà aggiunto direttamente a piatto finito. Una volta scolati gli spaghetti, si mettono nuovamente nella pentola ancora calda. Si aggiunge la salsina di burro e limone, inserendo un po’ di succo di limone e un altro po’ di buccia sminuzzata. La preparazione si conclude con 2 cucchiai di panna liquida, che va ad agire come legante per la pasta.

Si mescola bene e poi si procede ad impiattare la pasta: gli spaghetti ricevono l’ultima nota di colore con il prezzemolo tritato in precedenza, un filo d’olio e un po’ di pepe fresco. Se siete amanti del parmigiano potete aggiungere al piatto finito anche una spolveratina di formaggio.


Buon appetito dalla Redazione!

Stampa