fbpx
Stampa

Una ricetta semplice da fare, un secondo piatto saporito per vegetariani e non solo…

Essere vegetariani non significa rinunciare al sapore. È una finta credenza quella che sostiene che chi non mangia carne si nutre di sole verdure. Molte sono le ricette vegetariane saporite e ricche di gusto, che vengono apprezzate anche dai carnivori più adepti. Tra tutte le delizie della cucina senza carne proponiamo un piatto un po’ esotico: vediamo insieme come preparare i Falafel, ricetta tradizionale proveniente dall’Egitto.

Falafel

Ingredienti (per 6 persone):

200 g di ceci cotti (o già pronti in scatola)
1 cipolla
2 spicchi d’aglio
prezzemolo
2 cucchiaini di cumino
olio di semi di girasole
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Prendiamo i ceci già scolati e li mettiamo in un frullatore con cipolla, prezzemolo, aglio, cumino, sale e pepe. Si frulla il tutto, in modo da ottenere un composto omogeneo, che poi va lasciato riposare in frigo (circa per un’oretta).

Passato il tempo necessario si prende la ciotola con l’impasto e si creano delle polpettine di medie dimensioni. Si consiglia di aggiungere un po’ di farina nell’impasto, ma solo nel caso in cui risultasse troppo liquido.

Si procede ora con la cottura. In una padella si scalda abbondante olio di girasoli per dorare i Falafel. Come tempo per la fase di frittura si calcolano circa 4-5 minuti.
Con una schiumarola andiamo a scolare i Falafel, che vanno adagiati su della carta assorbente per asciugarli.

Come si mangia?
Le deliziose polpettine di ceci sono tanto semplici da preparare quanto saporite. Si accostano perfettamente all’insalata e ad una salsa allo yogurt. Come vuole la tradizione d’Egitto, sono squisiti se avvolti in una piadina assieme a lattuga e verdurine fresche. Una cucchiaiata di salsa yogurt et voilà… il piatto è servito!

Buon appetito dalla redazione di Veraclasse!

Stampa