Tour da Mosca alla Mongolia, un affascinante viaggio in treno

Piccola guida ad un viaggio dalla capitale Russa, sino alla capitale della Mongolia, scegliendo le tappe principali

Stampa

Ripercorrendo le antiche tratte su strada ferrata, un tour che mostra un paese legato alle tradizioni, ricordando gli antichi viaggiatori che coprivano queste grandi distanze in treno vedendo scorrere diversi panorami e conoscendo diverse culture e tradizioni.

Un affascinante viaggio in treno da Mosca alla misteriosa Mongolia visitando i simboli di queste terre. Si può iniziare con un piccolo tour capitale della Russia, nel suo baluardo governativo principale, il Cremlino, ricordo di incontri storici e di stanze dove si è deciso il destino del mondo.
Transitare sulla Piazza Rossa scenario di grandi parate e poi da vedere poi uno dei simboli religiosi ed icona della città, la Chiesa di San Basilio con le sue cupole colorate che si protendono verso il cielo. Per qualcosa di originale, visitate la Casa di Vetro.
Per invece vedere l’ambiente circostante si devono raggiungere i territori del mitico conquistatore mongolo Gengis Khan, salendo su questo treno che compie la tratta Mosca Ulaabaatar. Passerete il tempo osservando il cambio di panorama dai finestrini e seguirete il dolce dondolio che ritmicamente ci guida verso queste terre sconosciute. Tappa obbligatoria e visita al Lago Baikal e alla cittadina di Irkutsk che mantiene la tradizione architettonica siberiana ed ex comunista.
La capitale del vecchio impero mongolo, Ulaabaatar è testimonianza della sua passata grandezza, da vedere il palazzo d’inverno dell’ultimo imperatore Bogd Khan ed il monastero di Khiid Gandan dove si respira quell’aura mistica e di elevazione verso la spiritualità.
Se possibile, cercate una delle famiglie tradizionali che continua la vita da nomadi nelle tipiche tende ger, vi ospiteranno volentieri e vi parleranno della loro quotidianità.

Fonte www.namnaa.mn

Stampa