Tour di Messico e Guatemala, un viaggio sulle tracce dei Maya

Informazioni, itinerario e curiosità per affrontare una vacanza diversa dal solito, che ci spinge ad un tour dell’America Centrale, in un viaggio tra Messico e Guatemala.

Stampa

Un viaggio meraviglioso alla scoperta delle tracce Maya. Messico e Guatemala ci mostrano i loro tesori più nascosti, attraverso un favoloso itinerario culturale/naturalistico. Questi due stati presentano diverse caratteristiche in comune, dal punto di vista geografico, storico, ma anche della popolazione. Gli stati messicani del sud, come Chiapas e Campeche, si fondono in modo impercettibile con il Guatemala.

L’itinerario ideale per scoprire le principali località Maya parte da Città del Messico, la capitale più popolosa al mondo, situata a 2.300 metri di quota. Innanzitutto si visitano i monumenti che contraddistinguono la città: il santuario della Madonna di Guadalupe e i resti di Teotihuacan, il principale sito archeologico precolombiano del Nord America.
Ci si sposta in volo per raggiungere Tuxtla, capitale del Chiapas; da qui la visita in barca del Canyon del Sumidero, impressionante spaccatura geologica con pareti alte fino a 1.000 m e un fiume abitato da coccodrilli, scimmie ragno e aquile. San Cristobal de las Casas è la più antica e colorata capitale del Chiapas, con colorati mercati e stupende chiese barocche dove si svolgono curiosi riti.

In Guatemala si passa per il suggestivo lago Atilan, definito il più bel lago del mondo per i tre vulcani alti 3.000 m che lo circondano, e Antigua, antica capitale distrutta nel 1773 da un terremoto e una delle prime città coloniali delle Americhe.
Ci si sposta Honduras dove si approda a Copan Copàn (Unesco), una poderosa città-stato e la massima espressione della fioritura artistica maya grazie allo stile unico delle sue sculture in pietra, compreso il testo geroglifico più lungo del mondo.
Si torna in Guatemala dove si visita Quirigua, città maya (sito Unesco) d’epoca classica che nel 738 assoggettò Copàn, Livingston, simpatica città portuale multietnica sul Caribe, Flores sul lago Peten Itza e infine Tikal, (sito Unesco) al centro di un’enorme area naturalistica con scimmie e tucani.
Si rientra in Messico, più precisamente nell’area del Chiapas, attraversando il rio Usumacinta. Qui si si visita Yaxchilan, una delle più antiche e suggestive città maya e per finire di Palenque, uno dei più importanti centri religiosi maya, semisepolto nella foresta.

Cari lettori quella che vi proponiamo è un’esperienza unica, un viaggio che vi resterà impresso per tutta la vita e di cui conserverete bellissimi ricordi e sensazioni, che valgono molto di più delle meravigliose foto che potrete scattare. A voi lettori che prenoterete attraverso il sito viaggilevi.com verrà riservato UNO SCONTO DEL 4% sulla quota base (esclusi gli accessori). Ricordatevi però, al momento dell’iscrizione, di citare il codice VERACLASSE14 per ottenere il vostro sconto!
Per informazioni sul viaggio ed iscrizioni: www.viaggilevi.com oppure scrivi a viaggi@veraclasse.it
Buon viaggio e … aspettiamo i vostri resoconti e le foto!

Fonte fotografica | Pinterest

Stampa