Faro Capo Spartivento: un soggiorno in Sardegna tra mare e cielo

Nell’estremo sud della Sardegna un faro domina uno scenario di raro splendore: unico in Italia ad esser stato trasformato in luxury guest house, il faro di Capo-Spartivento regala un’esperienza unica.

Stampa

A meno di 50 km dalla città di Cagliari, sul promontorio di Capo-Spartivento, sorge un faro dal fascino letterario, costruito nel 1856 dalla Marina Militare Italiana.
Incastonato in una posizione unica, nella natura incontaminata e selvaggia della punta all’estremo sud della Sardegna, ha una vista da favola sul mare turchese dall’alto della scogliera.

Faro Capo-Spartivento fu mitragliato dagli aerei americani durante la seconda guerra mondiale, per poi cadere nell’oblio fungendo semplicemente da abitazione per i guardiani; recentemente acquistato da privati, è stato ristrutturato nel rispetto della sua importanza storica e del patrimonio ambientale.

Mantenendo la sua originale natura di faro, con l’affascinante lanterna che da più di 150 anni si accende al crepuscolo per illuminare le rotte dei naviganti, il Faro Capo-Spartivento è stato rimodernato con un sistema di pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua e un impianto per la fito-depurazione delle acque reflue riutilizzate per innaffiare i giardini.

È aperto tutto l’anno, perciò è possibile godersi la bellezza del mare in tutte le stagioni, e la guest house di Faro Capo-Spartivento, volendo, può essere affittata in esclusiva.
Si tratta del primo e ancora unico faro in Italia destinato all’accoglienza, con la sua struttura dalle linee essenziali, una terrazza panoramica mozzafiato, ulivi e piscina a sfioro, e un fiabesco sentiero tra i mirti che conduce al mare.

Gli interni che si struttura su una superficie di 600 mq, offrono 13 posti letto totali, con tutti i comfort desiderati; decori moderni e minimalisti, tantissimo bianco e una cura del dettaglio che vi farà innamorare di questo posto da Mille e una notte!

Stampa